Bologna Estate: libri, via Zamboni, i 300 scalini, La Repubblica delle idee

Bologna Estate foto Dire-2.jpgSono intervenuto ieri a Radio Città del capo intervistato nel corso del programma Piper. Insieme a Massimo Colletti, abbiamo parlato di Bologna Estate 2018 e del patto cittadino per promuovere la lettura. Il 18 giugno prossimo nel foyer del Teatro Comunale inviteremo tutte le realtà pubbliche e private della città per condividere questo percorso e per creare un’agenda di impegni. Vogliamo rafforzare l’investimento del Comune nelle 17 biblioteche pubbliche che ci sono in città, con nuove assunzioni e nuove risorse. Un milione di euro nei prossimi due anni,  provenienti dai fondi europei, da mettere nelle biblioteche e nel contrasto alle povertà educative. Oggi le biblioteche per fare programmazione nei quartieri hanno budget zero e noi intendiamo rafforzare questi luoghi che sono sempre di più un punto di riferimento sociale fondamentale. Ma sono anche altri i temi affrontati a Piper, da cosa significa occuparsi di cultura in una città come Bologna, al programma di via Zamboni e La Repubblica delle idee. Leggi il seguito di questo post »


Bologna estate 2018

BE-Iperbole_2

Con un po’ di emozione, sabato ho presentato in conferenza stampa la mia prima edizione di estate da Assessore alla Cultura. Un programma di cinque mesi, dal 15 maggio al 14 ottobre, completamente rinnovato e con una nuova immagine coordinata realizzata da LOStudio e con la promozione di Bologna Welcome. “BE” diventa parte del claim: “BE here”: un invito rivolto a cittadini e visitatori a “esserci”, a partecipare e vivere tutto quello che la città offre d’estate. Un’estate più larga e più inclusiva, con 152 giorni di programmazione in circa 200 diversi luoghi, nel centro e nei quartieri, nell’area metropolitana, lungo le vie e i cammini dell’Appennino per un totale di oltre 2.300 eventi programmati, 184 rassegne e i festival e 29 itinerari alla scoperta dei paesaggi tra cultura e ambiente. Cinema, musica, teatro, itinerari e passeggiate alla scoperta del territorio e dei suoi paesaggi culturali, attività per bambini e famiglie, mostre e musei da visitare, occasioni di lettura dentro e fuori dalle biblioteche, ma anche una particolare attenzione alla memoria e ai temi sociali, a cui saranno dedicati diversi incontri nel corso dell’estate. Leggi il seguito di questo post »


Risanato il Bilancio del Teatro Comunale

immagini.quotidiano.net Un risultato storico, quello presentato dal Consiglio di indirizzo del Teatro comunale di Bologna, riunitosi oggi sotto la presidenza del sindaco Virginio Merola: il bilancio di esercizio 2017 si chiude con un attivo di 210.000 euro. Una chiara inversione di tendenza rispetto a una situazione di dissesto economico-finanziario che si protraeva da molti anni. “Siamo molto orgogliosi di aver raggiunto questo importante risultato, frutto di un lavoro costante e scrupoloso su tutte le voci di bilancio – dice il Sovrintendente Fulvio Macciardi – centrando l’obiettivo imposto dal piano di risanamento”. Leggi il seguito di questo post »


Piazza Verdi e la maledizione dei Bentivoglio

9708008.jpgSta facendo molto discutere la costruzione di una installazione a forma di torre in Piazza Verdi a Bologna, montata in occasione del progetto Winter Village. E se fosse una provocazione? L’intervento temporaneo durerà fino a febbraio e ospiterà numerose inizative a partire dalla prossima settimana, un programma di eventi e incontri dedicati al recupero della zona universitaria. Si tratta di una nuova tappa del percorso avviato già l’estate scorsa, alla quale seguirà entro marzo un bando-concorso di idee per andare ancora oltre. Architetti, progettisti, operatori culturali dunque ora tocca a voi, accettate la sfida? intendete misuravi con la difficile quedtione di proporre una modalità di gestione dello spazio pubblico e della socialità in grado di migliorare la vivibilità e l’offerta culturale dell’area? o anche voi avete paura della maledizione dei Bentivoglio? Su questo sono intervenuto ieri mattina in Consiglio Comunale per rispondere alle domane dei consiglieri d’opposizione. Di seguito la mia risposta, qualche dettaglio in più sul percorso che stiamo portando avanti e cosa c’entrano i Bentivoglio. Leggi il seguito di questo post »


Zamboni, Guasto e Aldrovandi

24058730_10155229800692992_4377292104345776373_n

Inaugurazione luminarie via Petroni

Prosegue la nostra azione di recupero della Zona Universitaria, in collaborazione con Università, Teatro Comunale e realtà dell’area. Come già illustrato qui nel blog e in Consiglio Comunale, dopo la sperimentazione estiva, il Guasto Village si trasforma e diventa Winter Village. Dall’8 dicembre al 31 gennaio via del Guasto, largo Respighi, piazza Verdi e piazza Aldrovandi si animeranno grazie all’iniziativa di Comune di Bologna, Teatro Comunale, Fondazione Rusconi, PeacockLab, progetto Rock. Un programma di interventi che intreccia cultura e intrattenimento, partecipazione e nuova caratterizzazione della zona. La versione invernale del Village arriva dopo altri due passi in avanti concreti: l’inaugurazione del nuovo mercatino dei fiori ogni domenica mattina in Piazza Aldrovandi e, per la prima volta, l’accensione delle luminarie natalizie in via Petroni e in Piazza Verdi, risultato di una sottoscrizione avviata dalla Fondazione Rusconi e dal Comune con gli operatori commerciali, insieme ad Ascom, residenti e associazioni della zona universitaria. Durante i mesi invernali, sarà attivato anche U-LAB, un laboratorio che utilizzerà i diversi spazi a disposizione in piazza Verdi e dintorni, a partire da quelli che si affacciano sulla piazza (Winter Village, Foyer Teatro) e dagli stessi spazi aperti (piazza Verdi, piazza Scaravilli e altro). Le attività di U-LAB tra dicembre e gennaio consisteranno in una mappatura e in una serie di incontri con gli attori attivi nell’area sotto il coordinamento dell’Ufficio per l’Immaginazione Civica. Un bando pubblico ci aiuterà ad individuare iniziative che saranno realizzate in zona universitaria tra l’8 gennaio e il 28 febbraio. Come già spiegato, per la prossima primavera-estate individueremo il nuovo progetto per il Villagge tramite un apposito bando. Leggi il seguito di questo post »