BredaMenariniBus: raggiunto un accordo a Roma e votato dai lavoratori

IMG_3011Dopo una lunga giornata dedicata al negoziato, ieri si sono condivisi punti importanti nella trattativa tra BredaMenariniBus, Enti Locali, Finmeccanica e Ministero dello Sviluppo Economico. Al tavolo ero presente in rappresentanza del Comune e insieme a Simonetta Saliera, in qualità di Vicepresidente della Regione. In tarda serata, l’accordo si è chiuso con l’impegno di Azienda Italiana Autobus Spa a salvaguardare tutti i posti di lavoro e con la conferma da parte del Viceministro Devincenzi che la Legge di Stabilità 2015 rifinanzierà il fondo nazionale per gli enti locali destinato all’acquisto di materiale e mezzi per il trasporto pubblico urbano. Proprio oggi i lavoratori di Bredamenarinibus hanno votato l’accordo raggiunto dalle parti sindacali e datoriali, che pertanto verrà sottoscritto.

Leggi il seguito di questo post »


BredaMenariniBus: il 17/12 a Roma al tavolo con Ministero e Finmenccanica

SCIOPERO OPERAI BREDAMENARINI BUSNel Question Time del 15 dicembre, grazie alla domanda di attualità del consigliere Marco Piazza (M5S), ho avuto occasione di affrontare nuovamente il tema della situazione della BredaMenariniBus e aggiornare il Consiglio rispetto alle azioni che, come amministrazione comunale, intendiamo intraprendere. Come ho già avuto modo di spiegare, per noi è importante riuscire a mantenere qui a Bologna il polo produttivo. Per questo mercoledì 17 dicembre sarò a Roma con la delegazione FIOM per partecipare al tavolo di confronto con il Ministero dello Sviluppo Economico e Finmeccanica. Con noi anche la consigliera regionale Simonetta Saliera. Quello che penso è anche che, in un momento in cui la giunta regionale è in corso di formazione e la Provincia si sta trasformando in Città Metroplitana, il Partito Democratico dovrebbero farsi carico di promuovere un’azione più forte e incisiva sul governo delle crisi aziendali nel nostro territorio. Dopo l’astensione record alle elezioni regionali, su questo fronte i cittadini ci chiedono di stare la loro fianco e di batterci con loro per ciò che hanno di più caro. Senza se e senza ma, prima di dividerci sulle interpretazioni nazionali di partito, a Bologna e in Emilia abbiamo il dovere morale non buttare a mare una nostra specifica abitudine all’impegno delle istituzioni e della politica per la difesa del lavoro. Questo ho avuto modo dire nel corso dell’ultima Direzione provinciale del PD di Bologna, chiedendo alla segreteria di costituire una cabina di regia del PD che coinvolga tutti gli esponenti che hanno ruoli nelle varie istituzioni, dal livello locale al Parlamento.

Leggi il seguito di questo post »