Seul: il racconto della missione di Bologna

mattarellobologna

Mattarello per tirare la sfoglia… design bolognese in regalo per mr. Baik

New York “if can make it there, i’ll make it anywhere” cantavano Frank Sinatra e Liza Minelli. Forse è stato davvero così per l’interesse internazionale suscitato attorno a Giorgio Morandi. Dopo l’esposizione al MET di New York nel 2008, infatti, il pittore bolognese è definitivamente entrato nel circuito dei più importanti musei del mondo. Ne ho avuto conferma all’incontro con il direttore del NAMOC di Pechino e recentemente nel corso della missione a Seul. Qui, insieme al Sindaco Merola e a una delegazione cittadina, abbiamo incontato il direttore dell’Istituto di Cultura e l’Ambasciatore italiano in Corea del Sud dai quali abbiamo ricevuto la notizia che aspettavamo: il National Museum of Modern and Contemporary Art di Seul ha inserito nella programmazione 2014 una mostra dedicata. La raffinantezza e l’espressività di Morandi affascinano ed è strarodinario apprendere quanto questo artista sia rconosciuto, tanto da rappresentare un ponte verso la cultura asiatica. Ritornati a Bologna, ora abbiamo il compito di lavorare intensamente per dare il meglio al progetto Morandi di Pechino e di Seul, promuovendo l’identità e l’economia del nostro territorio nelle due capitali. Se New York ha dettato i trend degli ultimi decenni in fatto di cultura e consumi, infatti, i prossimi anni vedranno provenire da questa parte del mondo le nuove tendenze globali. Un processo già in corso che sfida il made in Italy e la leadership dello stile italiano a livello internazionale, ma che, allo stesso tempo, offre opportunità da affrontare con spirito pionieristico. Una di queste si chiama Giorgio Morandi e sta capitando a Bologna. Di seguito il racconto della nostra missione a Seul toccando gli altri temi. Leggi il seguito di questo post »


Missione a Seul: economia sociale, Morandi, Samsung e ICT

Rotta verso Seul. Dal 3 al 9 novembre parteciperò ad una delegazione guidata dal Sindaco di Bologna Virginio Merola, il quale ha ricevuto il prestigioso invito a copromuovere e aprire il 1° Forum Globale sull’Economia Sociale. Parteciperanno con noi l’Assessore Regionale alle Politiche Sociali Teresa Marzocchi, il Presidente di Legacoop Emilia-Romagna Giovanni Monti e altri rappresentanti accademici e imprenditoriali.  Insieme, coglieremo l’occasione per svolgere una serie di incontri con imprese e istituzioni in loco, tra le quali alcune imprese bolognesi con sede nella capitale coreana. Il Sindaco Virginio Merola e il Sindaco Won-soon Park, dopo essersi incontrati una prima volta a Bologna nel novembre 2012, hanno deciso di sottoscrivere un protocollo di cooperazione tra le due città per favorire al massimo le relazioni culturali ed economiche. Bologna e Seul sono infatti legate da una lunga tradizione di rapporti, sia sul fronte istituzionale sia sul fronte imprenditoriale. Tra gli appuntamenti in programma anche un incontro con l’Istituto di Cultura Italiano a Seul per valutare la possibilità di realizzare una mostra dedicata al pittore Giorgio Morandi nella capitale coreana.
Leggi il seguito di questo post »


Il sindaco di Seoul in visita a Bologna

Oggi abbiamo incontrato il sindaco di Seoul, Won Soon Park, e la delegazione coreana in visita nella nostra città, che ha di recente ospitato la “Settimana della Corea a Bologna”. Con il sindaco Park abbiamo parlato delle nostre esperienze di cooperazione sociale, pianificazione urbanistica e tutela degli edifici storici. Ci rivedremo nel settembre 2013 quando anche Seoul parteciperà all’assemblea mondiale delle città creative Unesco qui a Bologna.