Voci. Generazioni. Resistenza.

Una gioranata della Liberazione diversa dal solito. Andrà in scena il 25 aprile alle 21, nello spazio insolito del Chiostro dell’ex Convento di San Mattia di via Sant’Isaia 20, lo spettacolo “Voci. Generazioni. Resistenza”, con la regia di Paolo Billi e la drammaturgia di Billi, Luca Alessandrini e Veronica Ceruti. Il lavoro è nato dal progetto Voci. Interazioni generazionali, che per oltre un anno ha coinvolto i ragazzi della Compagnia Out Pratello e dell’Istituto Penale Minorile di Bologna, gli allievi senior dell’Università Primo Levi e 6 classi quinte degli Istituti Superiori Crescenzi Pacinotti, Bassi e Minghetti in laboratori di storia all’Istituto Parri, di scrittura all’università Primo Levi e d’arte al Mambo. Una formula nuova per proporre il 25 aprile, mettendo in rete le realtà sociali e le istituzioni, per superare i rituali e creare dei percorsi della memoria. Una metodologia di lavoro sperimentale che potrà essere ripresa per altre date della memoria civile. Leggi il seguito di questo post »


#25aprileperme… le foto più belle di oggi


Leggi il seguito di questo post »