In marcia tra Perugia e Assisi per la Pace…e non solo

Domenica 25 settembre ho partecipato alla Marcia per la Pace da Perugia ad Assisi. Un’edizione speciale convocata a cinquant’anni dalla prima organizzata, nel nome della nonviolenza, da Aldo Capitini. Il Comune di Bologna ha voluto partecipare aderendo, poichè la via della pace e dello sviluppo passa anche per le nostre città e per i programmi di solidarietà e cooperazione che riusciremo ad alimentare contro la miseria, le guerre e le violazioni dei diritti umani, per la difesa dei beni pubblici globali, per la legalità e la giustizia, con un’attenzione particolare all’Europa e al Mediterraneo.

Mai come quest’anno, lungo il corteo della Marcia, spiccavano così tante fasce tricolori di “giovani” Sindaci e assessori. Questa cosa mia ha fatto pensare, non a caso molte persone ci hanno fermato e hanno commentato questa presenza visibile e nuova. Lontana dai riflettori sta crescendo un’Italia nuova, fatta di nuove generazioni e di impegno. C’è molto della (breve) storia del Partito Democratico in questo…ne sono convinto.