TDays in Strada Maggiore e come valorizzare via San Felice

Dallo scorso weekend Strada Maggiore è pedonale il sabato e la domenica. Abbiamo deciso di accogliere le tante sollecitazioni arrivate in queste settimane da cittadini, commercianti e residenti: le progressive riaperture ai pedoni di vari tratti di Strada Maggiore già riqualificati, infatti, hanno consentito di provare e apprezzare una nuova e inedita fruibilità, sicurezza e bellezza della strada, grazie all’assenza di traffico, rumore, smog, vibrazioni di veicoli pubblici e privati. Questo ci ha spinto ad avviare una pedonalizzazione nei giorni di sabato, domenica e festivi, nei due tratti principali: quello iniziale, che è il naturale prolungamento della T già pedonale e permetterà finalmente di tutelare e valorizzare anche l’area sotto le Due torri, e quello finale, che con la presenza della Porta storica può ridiventare davvero l’ingresso accogliente al centro storico per chi arriva dalla parte est della città. La sperimentazione della chiusura al traffico per il riposo dei basoli è stata largamente apprezzata dai cittadini, tanto che abbiamo ricevuto due petizioni. Analogamente, la nuova area pedonale di piazzetta Morandi risponde alla proposta arrivata dalla Social street di via Fondazza, che ha chiesto di trasformare uno spazio oggi invaso dal parcheggio selvaggio in un nuovo luogo di incontro e socialità di vicinato. Le richieste di pedonalizzazioni arrivano ormai da molte altre strade, ma è chiaro che non si può procedere in ordine sparso. Il nostro piano della pedonalità segue un disegno e uno studio di fattibilità collegato al trasporto pubblico, oltre che alle caratteristiche del Centro Storico. Sul quotidiano La Repubblica, un gruppo di commercianti di via San Felice ha rilanciato questa richiesta. Di seguito una mia intervista a tale proposito. Leggi il seguito di questo post »


Strada Maggiore pedonale nei TDays

Strada Maggiore sarà pedonale durante i TDays, nei weekend bolognesi. Abbiamo deciso di accogliere le tante sollecitazioni arrivate in queste settimane da cittadini, commercianti e residenti: le progressive riaperture ai pedoni di vari tratti di Strada Maggiore già riqualificati, infatti, hanno consentito di provare e apprezzare una nuova e inedita fruibilità, sicurezza e bellezza della strada, grazie all’assenza di traffico, rumore, smog, vibrazioni di veicoli pubblici e privati. Questo ci ha spinto ad avviare una pedonalizzazione nei giorni di sabato, domenica e festivi, nei due tratti principali: quello iniziale, che è il naturale prolungamento della T già pedonale e permetterà finalmente di tutelare e valorizzare anche l’area sotto le Due torri, e quello finale, che con la presenza della Porta storica può ridiventare davvero l’ingresso accogliente al centro storico per chi arriva dalla parte est della città. Leggi il seguito di questo post »


Di nuovo in centro: proposte per la pedonalità

E’ online il blog del piano della pedonalità di Bologna. In questi giorni sono partiti gli incontri con i cittadini, con l’obiettivo di affrontare le problematiche sull’accessibilità e vivibilità nel centro storico, con nuove regole e interventi mirati sullo spazio pubblico. Partecipazione, confronto e poi decisione, queste sono le tre parole chiave del percorso che porterà finalmente Bologna ad avere un nuvo centro pedonale, bello ed europeo. All’inizio le proteste di alcuni commercianti (sottolineo alcuni), come in ogni città dove si è fatta questa scelta…poi arriverà la soddisfazione di tutti, ne sono convinto…

Forza Colombo!


– 4 gg ai TDays: il 3 e 4 dicembre per respirare ancora

Sabato 3 e domenica 4 dicembre la T – via Rizzoli, via Ugo Bassi e via Indipendenza – sarà chiusa al traffico e aperta ai cittadini. Dopo la prima edizione di settembre, un altro week-end di shopping, cultura e divertimento nel segno della sostenibilità ambientale, nel cuore della città già immersa nell’atmosfera natalizia. Durante i T Days si potrà camminare liberamente attraverso la T, perdendosi tra le vetrine, i monumenti, le botteghe, le piazze, i musei e i mercati cittadini, scoprendo la città da una nuova e piacevole prospettiva. La coincidenza col Motor show sarà anche il modo per promuovere nuovi stili di vita compatibili dal punto di vista ambientale, ad esempio tramite la diffusione di veicoli elettrici, come forma di mobilità sostenibile in aggiunta al trasporto pubblico e alla mobilità ciclo-pedonale.

Il programma degli eventi – tanta roba…


TDays il 3 e 4 dicembre: partenza per confronto su piano Bologna pedonale

Abbiamo annunciato la nuova edizione dei  TDays per il fine settimana del 3 e 4 dicembre, in occasione del MotorShow. E’ la seconda apertura straordinaria a pedoni e ciclisti delle vie Rizzoli, Ugo Bassi e Indipendenza nel pieno del clima prenatalizio, e coinciderà con l’avvio del percorso partecipato dell’Amministrazione sul piano della pedonalità. La città è di nuovo chiamata a sperimentare insieme e a confrontarsi sul tema dello spazio pubblico e della mobilità sostenibile, questa volta in inverno e nel weekend di apertura del Motor Show, con l’intento che la concomitanza costituisca uno stimolo per tutti noi, autisti e pedoni a un tempo, a un uso responsabile dei mezzi. Ancora una volta l’evento sarà la ‘T’ vista sotto una nuova luce, attraversata da bambini in bicicletta, famiglie, turisti e curiosi. Saranno inoltre presentati alla città i materiali prodotti in occasione dei primi T Days, quelli ‘ufficiali’ e quelli inviati dai partecipanti al contest lanciato per coinvolgere la città nel racconto condiviso di queste giornate particolari.

Come vorreste i prossimi TDays? inviateci le vostre proposte e anche cosa vorreste organizzare voi in prima persona.


Nuova e bella aria in Piazza Verdi…o no?

Oggi, prima di andare all’inaugurazione della nuova Piazza Verdi ho scritto poche righe su Facebook: “Questa Domenica alcuni giornali hanno scritto che la riqualificazione di Piazza Verdi è una sfida per la nuova amministrazione (giusto)…io credo sia una sfida per tutti, perchè senza il rispetto e l’impegno di tanti lo spazio pubblico non può vivere…c’è una “nuova, bella aria” in città, se vogliamo che continui e cresca, ognuno deve trovare il modo di fare la propria parte. C’è chi lo chiama senso civivo, chi ordine, chi cultura, chi amore per la città, chi creatività…chiamatelo come vi pare, ma facciamo sì che da oggi Piazza Verdi sia la Piazza di tutti…(e poi passiamo alla prossima)“. Diverse persone le hanno commentate, ponendo varie questioni, in parte simili a quelle poste dai cittadini che oggi sono passati all’inaguruazione. Qui riporto alcune delle loro riflessioni. Leggi il seguito di questo post »


TDays … 60 mila persone nella T

In questi giorni, moltissimi sono i messaggi arrivati, a me e agli altri assessori, che parlano con entusiasmo dei TDays…una sola persona mi ha scritto contrariata. Personalmente penso che le giornate del 17 e 18 settembre abbiano rappresentato in modo esemplare quanta energia possa sprigionare Bologna se la si ascolta…sentire il rumore dei passeggini e il cigolio delle biciclette all’incrocio tra via Indipendenza e via Rizzoli è stata un’esperienza unica. Sabato sera poi, wow! …a chi dice che Bologna è una città morta e in declino mostrerò per sempre i video e le foto di quella serata.

60 mia bolognesi hanno partecipato ai TDays del 17-18 settembre 2011

Alcuni numeri sull'evento