Cina: la porta aperta su Bologna

Eccomi di ritorno da Pechino, dove, dal 19 al 22 ottobre, ho partecipato al primo Unesco Creative Cities Beijing Summit organizzato da Unesco, Ministero dell’educazione della Repubblica Popolare Cinese e Municipalità di Pechino. La missione è stata anche l’occasione per incontrare il Direttore del NAMOC, Museo nazionale d’arte della Cina, con il quale  stiamo ipotizzando alcuni progetti dedicati a Morandi e alla promozione di Bologna. In questo post, racconto com’è andata e descrivo le mie senzazioni, di ritorno da un paese dove il governo ha deciso di investire decisamente sui nuovi pionieri delle industrie creative e in cui la diplomazia culturale offre all’Italia e a Bologna spazi grandi di influenza. Leggi il seguito di questo post »