Il tour tra gli «emarginati» di via Irnerio

GIRO CONOSCITIVO ASSESSORE LEPORE E PRES QUARTIERE AMOREVOLE IN ZONA IRNERIOIl Corriere di Bologna ha seguito la nostra passeggiata tra i residenti e commercianti che vivono nella zona tra Irnerio e i viali. Pubblico di seguito il resconto con il link all’articolo. E’ stata un’occasione per me di rifare il punto con una comunità di persone che soffre l’emarginazione dal cuore commerciale del centro storico. Tag ovunque sui muri e buchi lungo i marciapiedi, accanto a una grande voglia di riscatto. Sono tante le attività commerciali e artigianali di questo quadrato di città, infatti, che si battono per non chiudere. In questi cinque anni i flussi di frequentazione del centro storico di Bologna sono cambiati, occorre redistribuire una ricchezza che c’è ma che oggi avvantaggia solo una parte. Tutti hanno diritto a vivibilità, pulizia, sicurezza. Nella mia testa c’è anche questo in questi giorni di decisioni importanti attorno alla riorganizzazione del mercato storico della Piazzola e della zona attorno al Parco della Montagnola. Mettere in disussione tutto ciò è importante per produrre dei risultati concreti e un miglioramento tangibile. Ho chiesto di trattare questo argomento alla prossima ‘Task force dedicata al degrado e alla sicurezza’ guidata dall’Assessore Malagoli. Leggi il seguito di questo post »


Amare Bologna assumendosi delle responsabilità difficili

Lunedì il Consiglio Comunale di Bologna ha approvato la nostra proposta di riorganizzazione della Piazzola e il Piano del commercio su area pubblica. Posto qui il mio intervento conclusivo e i dettagli del provvedimento. Tra le novità inserite, un criterio aggiuntivo nel bando per la Piazzola che valorizza maggiormente le imprese attive nel mercato rispetto alla rendita.

Leggi il seguito di questo post »


La situazione in Montagnola

montagnolaIn questi giorni, in molti si sono mobilitati per supportare Max il gestore del chiosco che trova spazio da alcuni anni dentro il Parco della Montagnola. Per tre volte la sua baracchina è stata devastata, l’ultima pochi giorni fa. Ieri ci siamo sentiti con Max e con altri protagonisti della vita del parco per capire insieme come reagire. Lo stesso Sindaco Virginio Merola ha chiesto a Max un incontro e lo ha rassicurato sulla vicinanza dell’Amministrazione Comunale esortandolo a non mollare. Su questo oggi ci siamo confrontati in Giunta e abbiamo deciso di convocare due tavoli di lavoro, giovedì 20 e venerdì 21 ottobre, che riguarderanno la zona del Parco della Montagnola e la zona Universitaria. Dobbiamo nuovamente chiamare a raccolta tutti. Rileggevo quanto scrissi nel 2013 in questo stesso blog sempre a seguito di altri espisodi simili. Leggi il seguito di questo post »


Rivoluzione verde in Montagnola

Rivoluzione Ver

Il Comune di Bologna sosterrà con un contributo di 50 mila euro il progetto Rivoluzione Verde dedicato a ripristinare e curare le aree verdi nel Pprco della Montagnola. Un’idea promossa da Arci e Antoniano, in collaborazione con la piattaforma di crowdfunding Ireaginger. La Montagnola è sporca. La Montagnola è pericolosa. La Montagnola non è un parco per bambini. In Montagnola è meglio non passare. E invece no. La Montagnola è un simbolo. La Montagnola è, da sempre, un simbolo di libertà e un bene comune. Quello che vogliamo fare insieme è sradicare un pregiudizio seminando fiori, rivoluzionare un punto di vista piantando aiuole, per riportare il Parco della Città al suo antico splendore. Leggi il seguito di questo post »


Largo all’Avanguardia

skiantosNei giorni scorsi, insieme a Dynamo, FRONTIER, IsArt e l’Associazione We love Freak abbiamo presentato due nuovi progetti artistici all’interno della Velostazione. “Largo all’Avanguardia”, la realizzazione di un’opera murale dedicata a Roberto Freak Antoni attraverso un concorso rivolto agli studenti del Liceo Artistico di Bologna e “B-wall” il nuovo format elaborato da “Frontier-la linea dello stile”, che prevede di invitare artisti italiani e stranieri a realizzare un’opera murale nella sala all’ingresso. In questo post vi lascio qualche informazione e concludo con un invito. Ma vorrei partire, dalla decisione di dedicare a Freak la Velostazione. Una scelta punk, così mi sono permesso di definirla.

Leggi il seguito di questo post »


Un Picnic collaborativo per scoprire la Velostazione

Sabato 26, i visitatori di ‘Dynamo – la Velostazione di Bologna’ invaderanno il parco della Montagnola con una nuova edizione del nostro Picnic collaborativo: basta portare cestini, plaid, coperte e tutto ciò che occorre per un perfetto picnic. La velostazione offrirà parcheggio bici gratis ai primi 500 partecipanti, oltre a pane e frutta fino ad esaurimento scorte. Sarà una delle occasioni per prendere parte alla due giorni di inaugurazione della Velostazione (25-26 settembre), un altro progetto selezionato dal bando Incredibol! che domani prenderà finalmente luce. Dico luce non casualmente, perchè i locali sono quelli della ex autorimessa sotto la Scalinata del Pincio. Di propietà comunale, di fronte a Piazza XX Settembre a pochi metri dall’Autostazione e Stazione Alta Velocità. Dynamo rappresenta un’opera unica di rigenerazione urbana, pensata e avviata in un anno per offrire servizi pubblici dedicati alla bici e alla cultura. Parliamo in tutto di 1000 mq ripensati e ripuliti grazie alla collaborazione civica sprigionata dalla comunità degli appassionati di bicletta che vivono nella nostra città. La fase che si apre venerdì rappresenta una prima gestione e apertura, alla quale seguirà una fase di investimenti per un totale di oltre 1,5 milioni di euro del Comune e della Regione Emilia-Romagna. Così, noi a Bologna sosteniamo le startup creative e aggiungiamo un ulteriore spazio alla rete già composta da Le Serre dei Giardini Margherita, Mercato Sonato e ormai tanti altri spazi concessi a nuove realtà produttive. La città cambia se sono le persone a farlo, collaborando. Leggi il seguito di questo post »


La Montagnola: non è inaccessibile

image

Ieri, il Resto del Carlino ha aperto con il titolo ‘Allarme Montagnola, l’area è inaccessibile’ a seguito del ritrovamento, la scorsa notte, di una persona lasciata in fin di vita dopo un violento pestaggio. Un fatto grave, su cui le forze dell’ordine stanno indagando. Oggi, il giornale pubblica la mia risposta sulla situazione che riguarda il parco.

Certamente ci sono dei problemi nella zona e alcuni gravi episodi di criminalità delle ultime settimane non vanno affatto sottovalutati, ma mi permetto di dire che le cose in Montagnola negli ultimi anni sono notevolmente migliorate sia dal punto di vista della sicurezza sia dal punto di vista del decoro urbano.

Leggi il seguito di questo post »