Foto Industria: un’immagine di Bologna

1. Alexandre Rodchenko_AMO Factory

Foto di Alexandre Rodchenko

La Somerset House di Londra e ‘Photo London‘ sono il posto giusto per presentare alla stampa internazionale la nostra città e la terza edizione di ‘Foto Industria’, la biennale di fotografia industriale promossa da Fondazione MAST. La manifestazione porta da sei anni i grandi fotografi a Bologna (Basilico, Cartier-Bresson, Berengo Gardin, Migliori, Koudelka, La Chapelle, Hao e tanti altri), permettendoci di scoprire i loro progetti più importanti e originali, il loro modo unico di vedere, la loro straordinaria capacità di esaminare il rapporto tra uomo e lavoro con le sue implicazioni sociali, economiche, politiche e geopolitiche, filosofiche e spirituali. Nel raccontare questo progetto davanti ai giornalisti delle principali testate del mondo, accanto al suo curatore Francois Hebel, ho voluto esprimere il sostegno pieno della città a questa biennale che rinnova l’immagine e la reputazione di Bologna. ‘Foto Industria’ porta con se, infatti, un messaggio e un linguaggio internazionali, radicati in una storia ricca di contaminazioni tra la cultura umanistica e scientifica, frutto di un dialogo costante tra sguardo, racconto e tecnologie. Leggi il seguito di questo post »


Foto Industria Bologna ’15

Siamo stati a Milano, presso la Galleria Sozzani in Corso Como, per presentare FOTO INDUSTRIA – ‪‎Bologna‬ 15′ il festival biennale dedicato alla fotografia industriale promosso da Fondazione Mast in collaorazione con il nostro Comune. Dal 2 Ottobre all’1 Novembre, la Direzione Artistica di François Hébel si articolerà in 14 esposizioni che si svolgeranno in sedi storiche e presso il MAST, dedicate ad alcuni dei più grandi fotografi del mondo come David Lachapelle, Gianni Berengo Gardin e Hong Hao. Tra gli ospiti amche Kathy Ryan, che da 30 anni seleziona le foto per il NYTimes. Si tratta di un grande progetto di rilievo internazionale, alla seconda edizione e che quest’anno mette al centro il mondo del lavoro in tutte le sue forme e in particolare la produzione industriale dalla creazione al riciclaggio. Prossima tappa, presentazione del progetto al Festival della Fotografia di Arles, un festival che sta alla fotografia come Cannes sta al cinema. Les rencontres d’Arles propongono una programmazione artistica eclettica e contemporanea: una settimana ricca di eventi, due mesi di esposizioni in tutta la città nel mese di luglio.

Leggi il seguito di questo post »


La Prima Festa della Collaborazione Civica

Salvatevi la data del prossimo 16 maggio perchè il Comune di Bologna promuoverà la prima “Festa della Collaborazione Civica”. Una giornata dedicata a festeggiare lo spirito di Bologna, che in molti ormai chiamano “collaborazione civica”, con l’obiettivo di chiamare a raccolta i tanti bolognesi che ogni giorno si attivano per rendere la nostra città più bella e vivibile. La Collaborazione per il bene comune, lo sappiamo, è ciò che l’ha sempre resa speciale e diversa. In ogni campo e di fronte ad ogni ostacolo, noi i problemi li affrontiamo così, collaborando insieme. Collaborazione come antitesi alla separazione e all’individualismo, la partecipazione del fare insieme per il bene comune, l’impegno civico per la cura e la valorizzazione condivisa del bene comune. Stiamo parlando del motore che ogni anno muove migliaia di cittadini bolognesi e li spinge ad inventare soluzioni ai problemi della comunità, attraverso appunto il fare insieme e l’innovazione sociale. Leggi il seguito di questo post »


MAST: per Bologna una chance da non perdere

ImmagineQuesta mattina ho partecipato all’inaugurazione di MAST, il centro polifunzionale dedicato a Manifattura, Arti, Sperimentazione e Tecnologie ideato e realizzato da Isabella Seragnoli in via della Speranza. Possiamo dirlo, Bologna riceve in dono una nuova chance per ripensare se stessa, un’occasione che capita raramente nella vita di una città. Tra manifattura, creatività e tecnologia ci giochiamo il futuro della nostra industria. Il MAST è un’opera di architettura e di genio imprenditoriale che sorge proprio nel cuore popolare della città, nella zona Santa Viola, a contatto diretto con la cittadinanza. Leggi il seguito di questo post »