Foto Industria Bologna ’15

Siamo stati a Milano, presso la Galleria Sozzani in Corso Como, per presentare FOTO INDUSTRIA – ‪‎Bologna‬ 15′ il festival biennale dedicato alla fotografia industriale promosso da Fondazione Mast in collaorazione con il nostro Comune. Dal 2 Ottobre all’1 Novembre, la Direzione Artistica di François Hébel si articolerà in 14 esposizioni che si svolgeranno in sedi storiche e presso il MAST, dedicate ad alcuni dei più grandi fotografi del mondo come David Lachapelle, Gianni Berengo Gardin e Hong Hao. Tra gli ospiti amche Kathy Ryan, che da 30 anni seleziona le foto per il NYTimes. Si tratta di un grande progetto di rilievo internazionale, alla seconda edizione e che quest’anno mette al centro il mondo del lavoro in tutte le sue forme e in particolare la produzione industriale dalla creazione al riciclaggio. Prossima tappa, presentazione del progetto al Festival della Fotografia di Arles, un festival che sta alla fotografia come Cannes sta al cinema. Les rencontres d’Arles propongono una programmazione artistica eclettica e contemporanea: una settimana ricca di eventi, due mesi di esposizioni in tutta la città nel mese di luglio.

Leggi il seguito di questo post »


Perchè scommettere sulla Cultura Tecnica. Noi.

logoSi è aperto questa mattina a Palazzo d’Accursio il Festival della Cultura Tecnica: da oggi al 15 dicembre un programma di eventi darà modo a studenti, futuri studenti, famiglie e cittadini di toccare con mano quale ricchezza si celi dietro la capacità di saper fare e creare. Ideata in seno al Piano Strategico Metropolitano con il contributo importante della Provincia e della Camera di Commercio di Bologna, l’iniziativa si propone di evidenziare un punto: la cultura tecnica è un elemento fondamentale per lo sviluppo economico del nostro territorio. Promuovere e incentivare la cultura tecnica non significa semplicemente investire sugli istituti tecnici. Non è questo, o meglio, non solo. L’ambizione che dobbiamo avere è quella di sostenere un paradigma nuovo nell’educazione e nella formazione. Dalla più giovane età fino alle più alte specializzazioni post laurea, la cultura tecnica è un patrimonio comune, un sapere che dobbiamo rendere accessibile a tutti. Questo è soprattutto un messaggio per il Governo e per il futuro Presidente della Regione. Essere una regione guida per l’Italia, significa che qui dobbiamo sperimentare le nuove politiche per l’energia, l’ambiente, la salute, l’economia digitale, l’industria e la formazione. Perchè ciò accada, la via Emilia deve ritrovare una sua forza industriale ed educativa. La missione dell’Emilia è portare l’Italia a riflettere su questo, perchè senza sviluppo e senza un’idea di lavoro come forza motrice del paese, l’Italia non migliorerà mai. Sarà condannata alla sua eterna coazione a ripetere. Infatti, senza capacità produttiva non c’è libertà, non ci sono diritti, non c’è spazio politico, non c’è democrazia. I giovani, le donne, i migranti, gli “over 50”, la classe media sono sempre di più legate a filo doppio da questo fattore.

Leggi il seguito di questo post »


Le Serre dei Giardini

https://i2.wp.com/www.comune.bologna.it/sites/default/files/styles/evidenza_home_pincipale/public/06%20daisy%20bo%20Assonometria%20Generale%20Progetto_top3.jpg?resize=590%2C181

Bologna avrà presto un nuovo spazio pubblico dedicato alla diffusione della cultura imprenditoriale. Le Serre dei Giardini saranno il nodo centrale di una rete di luoghi pubblici e privati dedicati all’accelerazione di imprese e idee innovative, coworking e servizi condivisi. Il progetto è coordinato dal Comune di Bologna con il contributo di Regione Emilia-Romagna, Fondazione Marino Golinelli, Associazione Kilowatt, ASTER e NovaSOLE24ORE. Prenderà vita nei 650 metri quadrati delle serre comunali all’interno dei Giardini Margherita. Lo abbiamo presentato ieri, in occasione dell’evento dedicato all’avvio di Trust Eureka – il Vivaio delle imprese, la prima attività delle Serre, che partirà proprio il 30 giugno prossimo. La progressiva colonizzazione e riqualificazione delle Serre avverrà in tre fasi. Fase 1) nell’estate 2014 partirà la gestione temporanea delle palazzine a sud a cura di Fondazione Golinelli e Kilowatt. Fase 2) a partire dal prossimo autunno-inverno, partiranno i lavori di ristrutturazione degli immobili. Fase 3) tra il 2014 e il 2015 selezioneremo altri soggetti privati per investire sulle serre a nord. Questa iniziativa rientra nel percorso che stiamo portando avanti dedicato alla promozione della cultura tecnica e imprenditoriale, con particolare attenzione per i più giovani. Leggi il seguito di questo post »


Manifesto metropolitano dell’innovazione #Sun14

Here Comes the #SUN… i candidati Sindaci del PD ieri pomeriggio hanno firmato il “Manifesto Metropolitano dell’Innovazione” nel corso di un barcamp realizzato a San Lazzaro, con la partecipazione di tanti cittadini e imprenditori. Quattro i temi centrali nel manifesto: rinascimento della manifattura e promozione della cultura tecnica, diritti digitali, imprenditorialità e beni comuni. Si è trattato, a tutti gli effetti, della prima iniziativa politica del PD metropolitano e dei suoi amministratori. Parte ora il viaggio del manifesto per raccogliere adesioni e promuovere nuovi incontri.

15 maggio 2014 – San Lazzaro di Savena – Città Metropolitana di Bologna

Manifesto metropolitano dell’innovazione sociale: un’alleanza per il futuro della manifattura, del lavoro, del digitale e dei beni comuni. Per tornare a crescere.

Nell’area metropolitana di Bologna vivono 1.000.000 di persone con quasi 100.000 imprese  e decine di migliaia di cittadini bolognesi che si attivano per un territorio migliore.

Per essere protagonisti nella sfida del cambiamento che interessa tutta l’Europa, e per crescere nuovamente, bisogna iniziare a correre partendo da questi dati, tutti assieme. Ma è necessaria una nuova visione di politica economica metropolitana per la competitività territoriale, anche in discontinuità con alcune scelte del passato.

Leggi il seguito di questo post »


MAST: per Bologna una chance da non perdere

ImmagineQuesta mattina ho partecipato all’inaugurazione di MAST, il centro polifunzionale dedicato a Manifattura, Arti, Sperimentazione e Tecnologie ideato e realizzato da Isabella Seragnoli in via della Speranza. Possiamo dirlo, Bologna riceve in dono una nuova chance per ripensare se stessa, un’occasione che capita raramente nella vita di una città. Tra manifattura, creatività e tecnologia ci giochiamo il futuro della nostra industria. Il MAST è un’opera di architettura e di genio imprenditoriale che sorge proprio nel cuore popolare della città, nella zona Santa Viola, a contatto diretto con la cittadinanza. Leggi il seguito di questo post »


L’Europa e le Pmi: due giorni con i 27 paesi UE a Bologna

Sala Farnese: il vertice europeo sulle PmiIl 7 e l’8 febbraio, si è tenuto il vertice degli ambascitori europei delle Piccole e medie imprese. L’assemblea si è tenuta eccezionalmente a Bologna, in segno di attenzione della Commissione alla ripresa delle attività imprenditoriali nei territori colpiti dal terremoto, alla presenza di Antonio Tajani, Vicepresidente della Commissione Europea e Commissario responsabile per l’Industria e l’imprenditoria. In questa occasione, l’Assessore regionale al Lavoro e alla Formazione Patrizio Bianchi e il Sindaco di Bologna Virginio Merola sono intervenuto rilanciando il ruolo dell’area urbana bolognese quale polo manifatturiero e creativo. Di seguito, pubblico l’intervento del Sindaco. Leggi il seguito di questo post »