Bologna, your destination

L’Aeroporto di Bologna è il nostro migliore biglietto da visita e con il nuovo punto informazioni turistiche si apre una nuova era per la promozione della nostra città. Se nei primi quattro anni di mandato, infatti, abbiamo lavorato per creare una politica e strumenti dedicati a lanciare la destinazione Bologna, i prossimi saranno dedicati prioritariamente ad innalzare la qualità dei servizi d’accoglienza. Nel nuovo punto che troverete in Aeroporto, proprio agli arrivi, vengono fornite informazioni aggiornate immediatamente disponibili – dagli eventi in calendario alle principali attrattive turistiche, passando per “tips” enogastronomici, consigli di wellness termale, orari e collegamenti dei trasporti pubblici, itinerari guidati e tanto altro – per pianificare al meglio la propria vacanza in Emilia-Romagna – o arricchire di nuovi spunti un programma di viaggio già stabilito – subito dopo aver ritirato i bagagli in aeroporto. Leggi il seguito di questo post »


21 grammi

Il peso dell’anima, 21 grammi sarebbe quanto chiunque perderebbe esalando l’ultimo respiro. Nessuno escluso. Così la spiega l’attore Sean Penn nel film di Alejandro González Iñárritu. Quando li cediamo esattamente quei 21 grammi, quanto se ne va con loro, quanto si guadagna? 21 grammi sono il peso di un barretta di cioccolato. Ma quanto valgono, davvero? c’è differenza tra noi nella morte? Questo film e il concetto di peso dell’anima in punto di morte, mi sono tornati alla mente questa estate quando mi sono trovato di fronte alla seguente notizia: “Morire in Puglia all’ombra degli ulivi. La storia di Mohammed, stroncato da un infarto per pochi euro al giorno“. Il racconto, purtroppo non inedito, della morte di un bracciante agricolo sudanese nei campi bruciati da temperature incredibili, oltre i 40 gradi. In piedi dall’alba e probabilmente fino al tramonto, per poche decine di euro. In questo primo scorcio del terzo millennio, anche gli italiani percorrono la stessa strada di Mohammed, costretti dalla disoccupazione che nel sud del Paese è a doppia cifra. Quanto vale la vita dei tanti Mohammed o di Paola Clemente, la bracciante italiana 49enne morta nei campi intorno ad Andria in luglio, a causa di un malore?

21 grammi, il peso di 5 nichelini l’uno sull’altro, il peso di due banconote accartocciate che non possono ripagare una giornata di lavoro sfiancante. Leggi il seguito di questo post »


CampiAperti: patto di collaborazione per la sovranità alimentare

Il Comune di Bologna e l’Associazione CampiAperti firmeranno un patto di collaborazione il prossimo 10 Aprile, dedicato alla gestione condivisa di un bene comune. La Giunta comunale ha infatti approvato questa scelta ieri dopo alcuni mesi di dialogo. Sono molto soddisfatto. Questo è il primo patto sui beni comuni che sottoscriviamo nel campo della produzione agricola e del commercio di prodotti della terra. La proposta di collaborazione presentata dell’associazione prevede la valorizzazione di diverse aree della città attraverso l’allestimento di mercati contadini diretti e bio, con prodotti in larga parte (minimo l’80%) provenienti dalla nostra regione. In oggetto c’è la prosecuzione dei mercati settimanali del Vag61 (in via Paolo Fabbri), quello all’XM24 (via Fioravanti) e quello di Savena (via Udine), davanti alla Scuola di Pace, ai quali si aggiunge un nuovo mercato in Zona Universitaria sotto i portici di piazza Scaravilli, ogni lunedì pomeriggio, a partire da maggio (quando le ciliegie saranno mature) . Da parte dell’Amministrazione con questo atto si intende riconoscere l’esperienza di Campi Aperti e il suo impegno per la sovranità alimentare, l’obiettivo di produrre rifiuti zero e di mettere in campo un’organizzazione partecipata dei mercati con il coinvolgimento di produttori e consumatori. Leggi il seguito di questo post »


La mappa degli Orti di Bologna, sono già oltre 2.700

ImageA Bologna ci sono 2.700 orti urbani, lo sapevate? Dai primi anni ’80 gli orti cittadini hanno cominciato a fare parte della tradizione di Bologna; assegnati per molti anni alle persone anziane si sono sviluppati in tutti i quartieri e dal 2009 l’accesso è aperto anche a giovani, adulti e famiglie. Da allora tantissime richieste ed un interesse crescente da parte delle città di tutto il mondo. Alle esigenze legate al tempo libero, al mantenersi in attività, al risparmio economico, nel tempo si è aggiunta anche una sensibilità di tipo ambientale e salutistico. Il Centro Agro Alimentare di Bologna ora mette in palio oltre 100 orti in zona San Donato per giovani under 30 e famiglie con bambini con tanto di corso di formazione e tutoraggio.  Leggi il seguito di questo post »


EXPO 2015: nascono la piattaforma bolognese e 108 orti urbani

L’Expo 2015 rappresenta un’occasione importante per l’Italia. Certamente un’opportunità per confrontarsi a livello internazionale sui temi cruciali nel futuro del pianeta, ma allo stesso tempo una sfida presente di non facile soluzione. Saremo noi italiani portatori di una visione politica e culturale consapevole e critica nei confronti dell’attuale modello di sviluppo globale? Una domanda non banale, che pare in pochi si stiano realmente ponendo lungo lo stivale. Una risposta eventuale permetterebbe di dare senso al grande sforzo organizzativo ed economico di questo appuntamento. In questo senso, il ruolo delle città italiane inizia ad assumere una dimesione sempre più centrale. Anche per questo Bologna e Milano hanno deciso di fare squadra in vista dell’appuntamento e ideato EXBO, un progetto di avvicinamento che proprio in questi giorni ha preso il via con un sito dedicato e un primo programma di iniziative culturali e scientifiche. Leggi il seguito di questo post »


EXPO TOUR: Bologna incontra Expo Milano 2015

Ieri abbiamo presentato in conferenza stampa la prima tappa italiana di Expo Tour, l’appuntamento organizzato da Expo2015 e Comune di Milano in collaborazione con il Comune di Bologna per presentare Expo Milano 2015. Dal 20 al 24 ottobre 2012, infatti, l’Esposizione Universale arriva in Piazza Maggiore, con una festa di sapori e culture del mondo. Ad accogliere cittadini e turisti l’opera Michele De Lucchi che racchiude il valore e la realtà di Expo Milano 2015 e la grande statua realizzata da Dante Ferretti ispirata all’opera di Arciboldo. A partire dalle ore 12.00, fino ad esaurimento dei 27.000 assaggi che verranno distribuiti a 9.000 persone, si aprirà la “cucina” della Tavola Planetaria nella Piazza, dove si potranno gratuitamente assaporare e scoprire specialità tradizionali delle numerose comunità straniere residenti a Bologna, suddivise in 6 aree mondiali. Questi i 6 piatti proposti negli stand internazionali… Leggi il seguito di questo post »


Bologna Milano Firenze Bologna … lavori in corso

Giornata nomade quella di oggi, in viaggio tra Milano e Firenze per incontrare lo staff del Sindaco Pisapia e del Sindaco Renzi. Stiamo lavorando alacremente in vista di Expo 2015 e di altri progetti per la promozione delle nostre città e, va da sè, del nostro paese… stay tuned. Leggi il seguito di questo post »