Primo volo diretto per l’Oriente

Parte il volo diretto da Bologna a Dubai con Emirates. La compagnia aerea inaugurerà un servizio giornaliero per Bologna, dal prossimo 3 novembre. Bologna sarà la quarta destinazione italiana di Emirates, e porterà a 56 i voli settimanali tra Dubai e l’Italia. Sulla tratta verrà impiegato un Boeing 777-300ER con configurazione a tre classi, ed Emirates offrirà l’unico servizio a lungo raggio con un aereo wide-body da e per Bologna. Il nuovo volo aggiungerà 5.040 posti a settimana per la città, consentendo ai clienti di Bologna e delle regioni limitrofe collegamenti convenienti con le zone servite da Emirates nel Far East, Medio Oriente, Africa ed Asia. Questa nuova partnership tra Emirates e l’aeroporto di Bologna rafforza il quarto posto dell’Aeroporto Marconi per connettività a livello mondiale tra gli aeroporti italiani. La rotta offre a circa 47.000 imprese locali, operanti nei settori chiave del Paese e con un volume delle esportazioni di oltre 26 miliardi di euro l’anno, un accesso comodo e veloce per quasi 50 destinazioni in Estremo Oriente, Medio Oriente e Africa.

Leggi il seguito di questo post »


La Giunta Merola: appalti, legalità e trasparenza

Sulle infiltrazioni mafiose e l’illegalità dobbiamo tenere la guardia alta. Anche se Bologna non è ancora stata toccata dall’inchiesta Aemilia, questo non significa che il nostro territorio sia immune e che tutto ciò si possa sottovalutare. Da questo punto di vista, in qualità di rappresentanti delle istituzioni noi siamo i primi ad avere una responsabilità. La Giunta Merola ha approvato recentemente un “Piano triennale di prevenzione della corruzione” e si appresta a riunire sindacati e mondo economico per rafforzare la propria azione nel campo della trasparenza e del monitoraggio degli appalti, così come da me anticipato nelle scorse settimane in tema di appalti al massimo ribasso nei servizi. Su questo e altro oggi ho risposto nel merito in un’intervista, a seguito della questione sollevata domenica attraverso le pagine del quotidiano La Repubblica. In particolare, il giornale riportava alcuni passaggi della relazione del Presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione Raffaele Cantone, pubblicata il 19 febbario. Sul sito dell’Autorità infatti è riportata la tabella frutto del monitoraggio effettuato dall’Autorità con riferimento ai Comuni capoluogo di regione, relativamente al periodo 2011-2014, in merito all’utilizzo della procedura negoziata (quindi non una gara d’appalto) quale tipologia di scelta delle imprese. Secondo Cantone, i dati nazionali emersi dimostrano l’utilizzo eccessivo di tale procedura che dovrebbe essere di carattere eccezionale, favorendo di fatto le infiltrazioni di carattere mafioso nei lavori pubblici. Leggi il seguito di questo post »


La Scuola delle città collaborative

foto di RENA.

Tre città collaborative e una scuola sulla condivisione unite per promuovere in Italia un paradigma sociale, economico e istituzionale nuovo. Milano, Roma e Bologna hanno partecipato il 22 gennaio all’evento di lancio della Sharing School di Matera. Grazie alla collaborazione tra Casa Netural, Progetto RENA, Collaboriamo e LabGov (LABoratorio per la GOVernance dei beni comuni), in partenariato con Avanzi, OuiShare e Societing e con il supporto dell’ambasciata americana in Italia. Ospite d’eccezione Neal Gorenflo di Shareable, il guru mondiale della sharing economy e delle sharing cities, in Italia per lanciare una winter school sui temi della transizione e una alleanza tra città italiane impegnate a fondare processi di trasformazione urbana sulla collaborazione per i beni comuni. L’incontro si è svolto a Porta Futuro, nel cuore del Mercato del quartiere Testaccio un bel esempio di riqualificazione (ma questa è un’altra storia). Leggi il seguito di questo post »


F.I.CO.: partono i cantieri a gennaio

in-costruzioneSembra incredibile ma a Bologna, Italia, si rispettano i tempi per un grande progetto. Come previsto, a gennaio partiranno i lavori per la realizzazione di F.I.CO. Eataly World, iniziando dalla Nuova Area Mercatale e dal trasferimento degli operatori e dai lavori legati all’area F.I.CO. vera e propria. Con questo passo avanti, siamo in linea con i tempi dei lavori che abbiamo presentato a dicembre 2013, che prevede l’apertura del parco agroalimentare a fine 2015, concluso l’Expo milanese, per raccoglierne la mission e candidarsi a essere l’Expo permanente dell’eccellenza agroalimentare italiana. Come ha spiegato il Sindaco Merola ai giornalisti “Si lavora bene quando si lavora insieme”: la collaborazione tra pubblico e privato è infatti alla base di questa visione che con le notizie di oggi si fa sempre più realtà.

Leggi il seguito di questo post »


Nuove opportunità di sviluppo: i finanziamenti europei 2014-2020

por-fesr-2014-2020Il 10 dicembre alle 15 a Palazzo Re Enzo si terrà l’incontro pubblico “I nuovi finanziamenti europei del FESR: verso il 2020” dove presenteremo le nuove opportunità offerte dal POR – FESR (Piano Operativo Regionale dei Fondi Europei per lo Sviluppo Regionale) per l’Emilia-Romagna. L’incontro sarà utile per approfondire strategie, assi di intervento e risorse a disposizione di imprese ed enti locali all’interno della nuova programmazione settennale. Si apre infatti quest’anno una nuova fase di investimento regionale dei fondi Europei: è stato definito il piano settennale 2014-2020 che accompagnerà le regioni al raggiungimento degli obiettivi di Europa 2020. Gli assi di sviluppo individuati dalla Comunità Europea sono 4: ricerca industriale e trasferimento tecnologico, sviluppo innovativo delle imprese, qualificazione energetico-ambientale e sviluppo sostenibile, valorizzazione e qualificazione del patrimonio culturale e ambientale.

Leggi il seguito di questo post »


Servizi di mobilità intelligenti per le comunità solari

Da settembre, quattro veicoli elettrici da trasporto saranno impiegati per la distribuzione delle merci in particolare nella zona a traffico limitato del centro storico di Bologna: si parte con il Mercato delle Erbe, che sarà rifornito in modalità collettiva dai furgoni elettrici. I mezzi partiranno da CAAB utilizzando l’energia pulita prodotta dall’impianto fotovoltaico edificato sul Centro agroalimentare di Bologna, il più grande su tetto in Europa (100.000 mq , 10.500 kWp e una produzione energetica di 11.350.000 kWh/anno). Si tratta di 43.700 pannelli  assemblati per alimentare le attività interne al CAAB e produrre un surplus di energia capace di alimentare attività esterne. I furgoni verranno affiancati da biciclette elettriche a pedalata assistita grazie a un prototipo di nuova concezione, risultato della ricerca del coordinamento MovingSun realizzata all’Università di Bologna. Il nuovo sistema di ricarica è un vero e proprio distributore di batterie per biciclette, sviluppato dalla Logital in collaborazione con Technovo. Il prototipo realizza il concetto di “Swap & Go”, ovvero la modalità di scambio veloce che consente di aumentare l’autonomia nell’uso dei mezzi elettrici, di abbattere i costi dell’acquisto della bici elettrica – la batteria non si compra, si scambia – e di utilizzare le batterie per immagazzinare l’energia fotovoltaica nel momento in cui questa viene prodotta, migliorando così l’efficienza del sistema integrato smart mobility – smart energy. Fondamentale nel progetto, sarà l’intergrazione delle comunità solari bolognesi che da alcuni anni si  stanno diffondendo nell’area metropolitana. Leggi il seguito di questo post »


Le Serre dei Giardini

https://i2.wp.com/www.comune.bologna.it/sites/default/files/styles/evidenza_home_pincipale/public/06%20daisy%20bo%20Assonometria%20Generale%20Progetto_top3.jpg?resize=590%2C181

Bologna avrà presto un nuovo spazio pubblico dedicato alla diffusione della cultura imprenditoriale. Le Serre dei Giardini saranno il nodo centrale di una rete di luoghi pubblici e privati dedicati all’accelerazione di imprese e idee innovative, coworking e servizi condivisi. Il progetto è coordinato dal Comune di Bologna con il contributo di Regione Emilia-Romagna, Fondazione Marino Golinelli, Associazione Kilowatt, ASTER e NovaSOLE24ORE. Prenderà vita nei 650 metri quadrati delle serre comunali all’interno dei Giardini Margherita. Lo abbiamo presentato ieri, in occasione dell’evento dedicato all’avvio di Trust Eureka – il Vivaio delle imprese, la prima attività delle Serre, che partirà proprio il 30 giugno prossimo. La progressiva colonizzazione e riqualificazione delle Serre avverrà in tre fasi. Fase 1) nell’estate 2014 partirà la gestione temporanea delle palazzine a sud a cura di Fondazione Golinelli e Kilowatt. Fase 2) a partire dal prossimo autunno-inverno, partiranno i lavori di ristrutturazione degli immobili. Fase 3) tra il 2014 e il 2015 selezioneremo altri soggetti privati per investire sulle serre a nord. Questa iniziativa rientra nel percorso che stiamo portando avanti dedicato alla promozione della cultura tecnica e imprenditoriale, con particolare attenzione per i più giovani. Leggi il seguito di questo post »


Missione a Seul: economia sociale, Morandi, Samsung e ICT

Rotta verso Seul. Dal 3 al 9 novembre parteciperò ad una delegazione guidata dal Sindaco di Bologna Virginio Merola, il quale ha ricevuto il prestigioso invito a copromuovere e aprire il 1° Forum Globale sull’Economia Sociale. Parteciperanno con noi l’Assessore Regionale alle Politiche Sociali Teresa Marzocchi, il Presidente di Legacoop Emilia-Romagna Giovanni Monti e altri rappresentanti accademici e imprenditoriali.  Insieme, coglieremo l’occasione per svolgere una serie di incontri con imprese e istituzioni in loco, tra le quali alcune imprese bolognesi con sede nella capitale coreana. Il Sindaco Virginio Merola e il Sindaco Won-soon Park, dopo essersi incontrati una prima volta a Bologna nel novembre 2012, hanno deciso di sottoscrivere un protocollo di cooperazione tra le due città per favorire al massimo le relazioni culturali ed economiche. Bologna e Seul sono infatti legate da una lunga tradizione di rapporti, sia sul fronte istituzionale sia sul fronte imprenditoriale. Tra gli appuntamenti in programma anche un incontro con l’Istituto di Cultura Italiano a Seul per valutare la possibilità di realizzare una mostra dedicata al pittore Giorgio Morandi nella capitale coreana.
Leggi il seguito di questo post »


Smart City Exhibition e Switch 2013

A Bologna non si perde tempo. Innovare le città per rilanciare il Paese: questo lo slogan di Smart City Exhibition  2013 che torna a Bologna dal 16 al 18 ottobre, in contemporanea con il SAIE, il 49° Salone dell’Innovazione Edilizia. In contemporanea, si svolge anche Switch, la due giorni del 18 e 19 ottobre rivolta alla cittadinanza e alle imprese per informare sulle azioni attivate all’interno del PAES (piano d’azione per l’energia sostenibile). Due occasioni importanti per la condivisione, la formazione e il networking tra i migliori progetti, anche grazie all’ampia prospettiva internazionale che riporterà Bologna ad essere per tre giorni la capitale europea delle città intelligenti.  Leggi il seguito di questo post »


Incredibol! finalista di European Enterprise Promotion Awards

Tra i primi progetti per le imprese a livello europeo. Il traguardo degli European Enterprise Promotion Awards (EEPA – Premi Europei per la promozione di impresa) è sempre più vicino per Incredibol! – l’Innovazione Creativa di Bologna: il progetto è infatti arrivato alla fase finale di selezione dei Premi europei per la promozione d’impresa ed è quindi in shortlist insieme ad altri 18 progetti provenienti da 15 Paesi dell’Unione Europea. Quest’anno sono state presentate diverse centinaia di candidature provenienti da 26 Stati membri dell’Unione Europea. Tra queste, in una prima fase di selezione Incredibol! era già stato scelto come uno dei 53 national winners degli EEPA insieme al progetto campano Creative Clusters. Ora, a seguito della seconda e ultima fase di selezione, il progetto è stato ulteriormente selezionato come unico progetto italiano tra i 19 in shortlist ed ha pertanto raggiunto un risultato d’eccellenza nel panorama europeo. Leggi il seguito di questo post »