Cricket Bologna e il pres Abdul Khayer

Attiva fin dal 1983 la squadra bolognese di Cricket è una tra le più antiche associazioni iscritte a questa disciplina; è presente ininterrottamente nella serie A fin dal 1989. Vanta un palmares di successi particolarmente significativo nelle categorie giovanili anche per la capacità della società di aggregare giovani di ogni etnia interessati alla pratica di questo sport. Tra i tesserati della società, raddoppiati negli ultimi 10 anni, si possono contare ben 9 diverse nazionalità, provenienti da 3 continenti. Dopo 35 anni di presidenza di Mauro Guaragna, la società sarà guidata dal nuovo presidente Abul Khayer, ex giocatore e capitano della prima squadra e già vice allenatore della Nazionale Femminile di Cricket. E’ stato un onore annunciare in conferenza stampa questo passaggio di testimone generazionale e simbolo di integrazione. Leggi il seguito di questo post »


Terra di tutti

Il 7 ottobre prossimo parte un’edizione speciale del ‘Terra di Tutti Art Festival’, che quest’anno presenta il focus ‘Migrazioni verso l’Europa: cultura, media e diritti umani’. Il Festival nasce nel 2007 dall’esigenza di dare la parola a tanti documentaristi che usano il video come forma di espressione critica, come torcia sul mondo e sui problemi che colpiscono i molti sud del mondo di ogni Paese. Promosso dalle organizzazioni non governative di cooperazione internazionale allo sviluppo GVC (Gruppo di Volontariato Civile) e COSPE (Cooperazione per lo sviluppo dei Paesi Emergenti), con la collaborazione e il sostegno del Comune di Bologna, nel 2015 si è colta l’occasione dell’Anno Europeo per lo Sviluppo, #EYD2015, per aprirsi a tutte le forme d’arte e porre questioni del tutto attuali, anche nella nostra città. In un momento storico particolarmente delicato, quando in Italia sono accettate solo metà delle domande di protezione internazionale e ci si interroga quindi su quale accoglienza e quale integrazione potere offrire ai richiedenti asilo che arrivano; quando in Europa coesistono strategie (o non strategie) molto diverse tra loro e sembra così difficile giungere ad una visione comune su come affrontare il tema dell’immigrazione; istituzioni locali ed europee, società civile, giornalisti ed esperti si confrontano per analizzare ciò che sta accadendo e per capire meglio le tematiche che ONG come GVC e COSPE affrontano da oltre 40 anni, ossia l’imprescindibile legame che esiste tra migrazioni, sviluppo e diritti umani. Leggi il seguito di questo post »


Matrimoni gay: la politica arrivi prima dei tribunali #Bolognapride2013

Conferenza stampa Bologna Pride 2013Oggi, insieme al comitato promotore abbiamo presentato il Pride 2013 in programma per il 29 giugno. Siamo orgogliosi del fatto che da anni migliaia di persone scelgano di vivere a Bologna per essere libere di amarsi. Come individuo e come rappresentante istituzionale mi sento di dire che è arrivato il momento di superare una discriminazione nei confronti dei cittadini italiani. Tutti noi abbiamo amiche o amici costretti a sposarsi all’estero e che non vedono riconosciuta la loro unione nel nostro paese. I diritti civili non sono una questione di destra o di sinistra. Una maggioranza trasversale c’è e non deve necessariamente mettere in discussione il sostegno al Governo. Su argomenti come questo è importante che il Parlamento recuperi il ruolo legislativo che gli spetta. Per questo confido si riesca a varare entro la fine della legislatura una legge sul matrimonio civile tra coppie dello stesso sesso, anche a seguito di sentenze molto chiare in questo senso da parte della Corte Costituzionale e di Cassazione. Abbattiamo un muro che ci discrimina tutti.

Dichiarazione audio a Radio città del capo

Leggi il seguito di questo post »


Intervista a Radio Città del Capo sulle ultime…

Questa mattina sono intervenuto ai microfoni di Radio Città del Capo. Abbiamo parlato di Banda Larga, Piazza Verdi, Comunicazione, PD e Diritti Civili…

Ascolti l’intervista?