Coopertone ritira la mobilità

bus BolognaQuesta mattina ho partecipato al primo incontro del Tavolo di Salvaguardia della Provincia di Bologna per affrontare la situazione della cooperativa Coopertone che, a fronte di una complessa situazione debitoria e creditoria, ha deciso nei giorni scorsi di aprire una procedura di mobilità per tutti i 134 dipendenti. Nel corso dell’incontro presieduto dall’Assessore Graziano Prantoni, alla presenza delle Organizzazioni Sindacali, il presidente della società Alberto Sabbioni, assistito da Tiziano Tassoni di Legacoop ed Emanuele Monaci di AGCI, ha dichiarato che si sta predisponendo un piano volto a sanare il debito e rilanciare la società che prevede una ricapitalizzazione e un efficientamento interno. Le Istituzioni si sono rese disponibili ad approfondire, anche a seguito di verifiche interne da parte del Comune di Bologna, le condizioni per consentire il proseguimento dell’attività e il rilancio della società prevedendo fin d’ora la convocazione di un prossimo incontro del Tavolo alla presenza anche di ATC Sosta SpA e TPER. Leggi il seguito di questo post »