Bologna: arte di strada, Città di circo e Bolognina

citta_di_circo_locandinaa5_logo-detailSiamo partiti alcuni anni fa cercando uno spazio per il Circo PaniKo, costretto a muoversi dalla Montagnola e da un problema è nata una nuova importante storia. Da allora la vocazione circense del Parco di Villa Angeletti è diventata un punto di riferimento del circo contemporaneo italiano. Ora di tendoni ne abbiamo cinque e siamo al centro di un dibattito nazionale e internazionale sul nuovo circo e l’arte di strada. Per noi è un investimento sul posizionamento di Bologna e della Bolognina rispetto all’arte e alla creatività. Dopo alcune stagioni nelle quali si sono alternate varie compagnie con i loro chapiteu, per la prima volta Bologna è Città di Circo, dal 27 ottobre al 12 novembre promossa dalla Federazione Nazionanale Arte di Strada. Infatti, 5 tendoni da circo e più di 90 artisti si alterneranno in una rassegna di 15 giorni di spettacoli di circo contemporaneo e teatro, concerti, corsi, convegni che vedranno nascere un tavolo di lavoro tecnico sulle normative di settore, oltre a 2 giornate di spettacoli dedicate ai bambini delle scuole del quartiere. Leggi il seguito di questo post »


Il Cirko a Villa Angeletti

Proseguono le iniziative per la Bolognina e il Quartiere Navile. Da alcuni anni stiamo lavorando per consolidare la presenza del circo acrobatico e teatrale a Bologna, con particolare riferimento al Parcodi Villa Angeletti. ‘Bologna città di circo’ recita il manifesto di questa edizione ed è vero, vogliamo arrivare a una residenza permanente che ospiti artisti da tutto il mondo. Ecco perchè siamo orgogliosi di ospitare ancora una volta il circo d’inverno che raddoppia: due tendoni, due compagnie e due spettacoli che si alterneranno dal 14 gennaio al 26 febbraio per riscaldare le fredde sere della nostra città. Nel parco di Villa Angeletti si possono infatti già vedere i due chapiteaux affiancati: quello giallo di Circo Paniko, che abbiamo avuto il piacere di ospitare più volte in città, e quello bianco e nero del Side Kunst-Cirque. Leggi il seguito di questo post »