Turismo responsabile e territorio

986533Sostenuta e promossa in collaborazione con il Comune di Bologna, dal 23 al 29 maggio, è partita l’ottava edizione del Festival IT.A.CÀ. Turismo responsabile, city branding e innovazione turistica attraverso convegni, workshop, presentazioni libri, proiezioni, spettacoli e, naturalmente, itinerari turistici a piedi, in treno e in bicicletta a Bologna e nella Città Metropolitana. Le sedi principali dell’edizione di quest’anno sono due spazi cittadini recuperati e trasformati in luoghi di aggregazione, innovazione e produzione culturale: Le Serre dei Giardini, riaperte ai bolognesi e ai turisti lo scorso anno e Dynamo – La Velostazione di Bologna, animata dall’associazione Salvaiciclisti di Bologna. Il tema di questa edizione nasce da una riflessione intorno alla città, alle sue tradizioni enogastronomiche, al suo patrimonio storico, artistico e architettonico, all’offerta culturale vivace e varia, che negli ultimi anni hanno fatto crescere gli arrivi turistici a Bologna di oltre il 45%. Ecco allora che da qui nasce la consapevolezza che una città è più piacevole da visitare quando è più bella da vivere e in quest’ottica i cittadini bolognesi sono i primi turisti della loro stessa città. Per questo motivo, quest’anno il Festival IT.A.CÀ si concentra sul rapporto tra turismo e innovazione sociale con l’obiettivo di dare voce alle realtà più innovative sul territorio che, con il loro lavoro costante e la loro creatività, possono offrire al cittadino-turista uno “sguardo” diverso sulla Città Metropolitana, che rappresenta un caso esemplare di partecipazione civica, di vivacità culturale e di valorizzazione delle specificità locali in chiave innovativa.

Leggi il seguito di questo post »


Il nuovo ufficio del turismo in piazza

12234903_1135470103170260_5794193700586043438_n
I risultati si raggiungono in squadra e questa è la squadra del turismo bolognese. A loro va il mio grazie più sentito per 5 anni da favola. Oggi abbiamo inaugurato il nuovo infopoint di Bologna Welcome in Piazza Maggiore a Bologna, completamente rinnovato per rendere più efficiente l’accoglienza ai turisti che, secondo i dati presentati a inizio marzo, continuano a crescere con un aumento soprattutto dei visitatori stranieri: rispetto al 2014 sono oltre 35.000 gli arrivi in più (+ 7,1%), mentre i turisti italiani aumentano del 2,7% (+16.867 arrivi). Tutte le informazioni per trarre il massimo dalla propria visita a Bologna – dagli eventi in calendario alle attrazioni turistiche, fino ad itinerari guidati e CARD con sconti e agevolazioni – una migliore organizzazione degli spazi e diversi “self point” per poter consultare contenuti multimediali su postazioni touch screen.

Leggi il seguito di questo post »


Morandi e Bologna a Tokyo

12715704_1109695569081047_3922852663571195160_nDal 18 al 20 febbraio, sono stato a Tokyo per l’inaugurazione della mostra dedicata a Giorgio Morandi, presso la prestigiosa Tokyo Station Gallery. La galleria è uno spazio espositivo fantastico, nel cuore della Stazione Centrale della città dove ogni giorno transitano circa 550 mila passeggeri. Promossa dal giornale Tokyo Shimbun, l’esibizione rimarrà aperta tre mesi e sin dal primo giorno ha saputo catturare l’amore dei giapponesi per l’artista. In occasione della missione, ho partecipato anche alla cena promossa da Bologna Welcome e Enit, alla quale hanno preso parte l’Ambasciatore Domenico Giori e 60 tra giornalisti e tour operator. Nel corso della serata abbiamo presentato la nostra destinazione turistica e offerto la cucina dello chef Mario Ferrara. Ospite d’onore il Sindaco di Itabashi Takeshi Sakamoto.
Leggi il seguito di questo post »


Il Bologna FC e la città

CurvaBologna-630x413

Domenica sera sono stato ospite in studio della trasmissione Tempi supplementari, in onda sul circuito Radio Nettuno – Radio International e condotta da Ugo Mencherini e Vittorio Longo Vaschetto, con la collaborazione di Ugo Bentivogli. Di seguito la trascizione dell’intervista, dedicata pricipalmente al rapporto tra la squadra e la città. Il Bologna Fc può essere uno straordinario veicolo di promozione per il nostro territorio. La collaborazione con la società e i tifosi è preziosa in questo senso, ma tutto parte dall’amore per la città e i suoi colori. Nell’intervista abbiamo avanzato diverse ipotesi sulle quali stiamo in effetti già lavorando e molti tifosi si stanno esprimendo. L’argomento ha suscitato molto interesse. Qualche giorno dopo, esattamente il 27 gennaio in occasione della Giornata della Mermoria, il Sindaco Merola ha annunciato l’intenzione di intitolare la curva San Luca ad Arpad Weisz. La proposta arriva dagli studenti della scuola Guinizelli. Weisz, ungherese, ha vinto tre scudetti in Italia, uno con l’Ambrosiana e due con il Bologna, che ha poi portato anche a successi internazionali. Per le sue origini ebraiche fu deportato ad Auschwitz, dove morì con la famiglia. La sua figura è stata riscoperta qualche anno fa da Matteo Marani in un libro. A mio avviso, si tratta di una scelta di grande valore. Leggi il seguito di questo post »


Largo all’Avanguardia

skiantosNei giorni scorsi, insieme a Dynamo, FRONTIER, IsArt e l’Associazione We love Freak abbiamo presentato due nuovi progetti artistici all’interno della Velostazione. “Largo all’Avanguardia”, la realizzazione di un’opera murale dedicata a Roberto Freak Antoni attraverso un concorso rivolto agli studenti del Liceo Artistico di Bologna e “B-wall” il nuovo format elaborato da “Frontier-la linea dello stile”, che prevede di invitare artisti italiani e stranieri a realizzare un’opera murale nella sala all’ingresso. In questo post vi lascio qualche informazione e concludo con un invito. Ma vorrei partire, dalla decisione di dedicare a Freak la Velostazione. Una scelta punk, così mi sono permesso di definirla.

Leggi il seguito di questo post »


Bologna Design Week

Il design come brand territoriale, anche Bologna può dirlo. Basta guardare lo straordinario lavoro fatto dal team di Youtool, ideatore e curatore della Bologna Design Week. Da mercoledì 30 settembre a sabato 3 ottobre, con il patrocinio di EXPO Milano 2015, Comune di Bologna, Regione Emilia Romagna e CERSAIE si terrà la prima edizione. Un evento culturale che nasce e si sviluppa nell’intento di mappare la creatività diffusa sul territorio attraverso un approccio collaborativo tra istituzioni, imprese, progettisti, Università, Enti di ricerca, associazioni e privati. 150 eventi, 8 percorsi tematici, con allestimenti curati da grandi marchi come Baxter, Cappellini, Cassina, Molteni & C, Kartell, Fritz Hansen, Prescopool, Technogym, Veneta Cucine, Visionnaire e Vitra e quattro le sedi principali – Galleria Cavour, Campogrande Concept, Corte Isolani e Atelier Corradi. Youtool Studio nasce dall’esperienza di youtool.it, piattaforma creativa online che da anni facilita l’incontro tra designer e aziende. Una agenzia specializzata in comunicazione, già selezionata e sostenuta  dal bando comunale Incredibol!. Leggi il seguito di questo post »


La cultura del gelato

Insieme a Carpigiani abbiamo presentato il nuovo logo “Gelato Culture is Bologna”. Nel 2013, infatti, grazie ad una ricerca sulla percezione della città di Bologna nel web abbiamo realizzato la ‘dolce’ scoperta che per i turisti e i visitatori stranieri siamo la città del gelato.  Sarà forse per il grande numero di foto pubblicate sulla rete durante i Tdays o forse perchè Bologna ha dato i natali alle prime aziende produttrici di macchine per il gelato, Cattabriga a e Carpigiani, oggi leader mondiale del settore. In ogni caso, da oggi il marchio “Gelato Culture is Bologna” rappresenterà in Italia e all’estero il profondo legame di Bologna con la cultura del gelato artigianale, rendendo ancora più speciale il terzo compleanno del Gelato Museum Carpigiani di Anzola dell’Emilia e l’attività della Gelato University, che conta 12 sedi in tutto il mondo e 12 mila docenze. Leggi il seguito di questo post »