Bando PalaDozza e museo del basket

PalaDozza04

Foto anni ’70 del Palazzo

Lo avevamo annunciato, inizia la nuova vita del PalaDozza di Bologna tempio di Basket City, di eventi culturali e avvenimenti dal 1956. Martedì la Giunta comunale ha approvato di inserire alcuni immobili strategici all’interno della prossima gara per la gestione dei servizi turistici della Destinazione Bologna Metropolitana che uscirà a settembre. Il vincitore gestirà le Due Torri, il complesso di palazzo Re Enzo, Palazzo dei Notai e appunto il PalaDozza, con il compito di riorganizzarlo e realizzare un museo dedicato al Basket e alla storia del palazzo. Questa estate, inoltre, partono i lavori di ristrutturazione finanziati dal Comune. Sabato mattina 5 agosto alle 9, per chi fosse interessato, appuntamento al ‘campo’ per ridipingere i muri insieme ai volontari di Roberto Morgantini.

Leggi il seguito di questo post »


Un campo da basket in Piazza 8 Agosto, The Finals

18010613_203487920157908_658043536664572252_nAlcuni mesi fa entravano nel mio ufficio due ragazzi (due sbarbi direbbe qualcuno) per propormi di realizzare dal niente il primo torneo di street basket 4vs4 a livello metropolitano. A Bologna, Basket City. Avevano già coinvolto alcuni comuni, come Castenaso, Anzola, Casalecchio e Castel Maggiore, diviso in franchigie il territorio e scritto il regolamento. Facevano sul serio. Ma siete sicuri di farcela? è stata la mia prima domanda, sfacciatamente retorica. Dopo cinque minuti avevamo già radunato tutto lo staff in ufficio per individuare il campetto migliore per giocare la finale in città. Loro però non volevano un campo normale, ma adirittura costruirne uno, con gli spalti. Così è nata l’idea di trasformare per due giorni Piazza 8 Agosto in un palazzo dello sport a cielo aperto, per ospitare le finali del torneo di basket NOT IN MY HOUSE. Alla fine ci siamo riusciti e il 18 e 19 luglio, in Piazza 8 Agosto ci saranno: The Finals. Realizzato con il contributo del Comune di Bologna e con il sostegno di Emil Banca, da giugno il torneo ha visto la partecipazione di 80 squadre su scala metropolitana. Le 8 superstiti lotteranno per aggiudicarsi la vittoria in due serate. In programma anche gara delle schicciate e tiro da tre, freestyler, djset e street food, oltre alla presentazione di un progetto dedicato al playground dietro al Pala Dozza. Leggi il seguito di questo post »


Crowdfunding per i campetti di basket. Al vaglio tutti gli impianti indoor

FINALE  PLAYGROUND  2013   FOTO SCHICCHI

Intervista al Corriere di Bologna. Matteo Lepore, fresco assessore allo Sport del Comune, non si sorprende della scalata di Bologna nella classifica del Sole24Ore riguardo all’indice di sportività. Ma dagli impianti per gli sport di base al ‘piano-Dall’Ara’ per consentire un grande rilancio del Bologna calcio, c’è molto lavoro da fare. Sotto la lente d’ingrandimento ci sono anche i campetti da basket all’aperto, dei quali il Corriere di Bologna si è occupato la scorsa settimana. «Un lavoro che ci è servito per vedere alcune criticità, ma la questione dei playground non si esaurisce soltanto ristrutturandoli. Serve un approfondimento del tessuto sociale, chi quei campetti li ha costruiti oggi ha un’altra età e non gioca più e magari i figli scelgono altri luoghi. Dietro c’è la socializzazione e il luogo d’aggregazione, sono questi i punti che ci stanno a cuore». Leggi il seguito di questo post »


#Basketcity si ritrova attorno a Ric e un playground

#baskestcity

Sotto il ponte di via Libia, venerdì il gruppo “Gli amici di Ric” con il contributo dell’Associazione “Pensare Basket” hanno promosso insieme a Comune e Quartiere la cerimonia di intitolazione del campo da basket del Centro Sportivo Savena (via Mondo/via della Torretta) a Riccardo Di Cesare, giocatore insegnante, allenatore di basket. Tante persone e soprattutto tanti padri con i propri figli. Bologna c’è. Leggi il seguito di questo post »