Largo all’Avanguardia

skiantosNei giorni scorsi, insieme a Dynamo, FRONTIER, IsArt e l’Associazione We love Freak abbiamo presentato due nuovi progetti artistici all’interno della Velostazione. “Largo all’Avanguardia”, la realizzazione di un’opera murale dedicata a Roberto Freak Antoni attraverso un concorso rivolto agli studenti del Liceo Artistico di Bologna e “B-wall” il nuovo format elaborato da “Frontier-la linea dello stile”, che prevede di invitare artisti italiani e stranieri a realizzare un’opera murale nella sala all’ingresso. In questo post vi lascio qualche informazione e concludo con un invito. Ma vorrei partire, dalla decisione di dedicare a Freak la Velostazione. Una scelta punk, così mi sono permesso di definirla.

Leggi il seguito di questo post »


Un Picnic collaborativo per scoprire la Velostazione

Sabato 26, i visitatori di ‘Dynamo – la Velostazione di Bologna’ invaderanno il parco della Montagnola con una nuova edizione del nostro Picnic collaborativo: basta portare cestini, plaid, coperte e tutto ciò che occorre per un perfetto picnic. La velostazione offrirà parcheggio bici gratis ai primi 500 partecipanti, oltre a pane e frutta fino ad esaurimento scorte. Sarà una delle occasioni per prendere parte alla due giorni di inaugurazione della Velostazione (25-26 settembre), un altro progetto selezionato dal bando Incredibol! che domani prenderà finalmente luce. Dico luce non casualmente, perchè i locali sono quelli della ex autorimessa sotto la Scalinata del Pincio. Di propietà comunale, di fronte a Piazza XX Settembre a pochi metri dall’Autostazione e Stazione Alta Velocità. Dynamo rappresenta un’opera unica di rigenerazione urbana, pensata e avviata in un anno per offrire servizi pubblici dedicati alla bici e alla cultura. Parliamo in tutto di 1000 mq ripensati e ripuliti grazie alla collaborazione civica sprigionata dalla comunità degli appassionati di bicletta che vivono nella nostra città. La fase che si apre venerdì rappresenta una prima gestione e apertura, alla quale seguirà una fase di investimenti per un totale di oltre 1,5 milioni di euro del Comune e della Regione Emilia-Romagna. Così, noi a Bologna sosteniamo le startup creative e aggiungiamo un ulteriore spazio alla rete già composta da Le Serre dei Giardini Margherita, Mercato Sonato e ormai tanti altri spazi concessi a nuove realtà produttive. La città cambia se sono le persone a farlo, collaborando. Leggi il seguito di questo post »