Arte Fiera & Art City 2018 – intervista

artcitySi è chiusa l’edizione 2018 di Arte Fiera e di Art City. Le presenze di pubblico a Bologna nel lungo weekend dell’arte sono arrivate a circa cento mila persone. Anche quest’anno il connubio tra le due manifestazione possiamo dire abbia funzionato. La nuova direzione artistica di Lorenzo Balbi ha presentato per questa edizione un programma composto da 10 eventi e un progetto speciale, al quale come di consueto si affiancano le numerosissime iniziative segnalate da Art City e le molte proposte indipendenti degli operatori privati della città. Siamo molto soddisfatti per la risposta del pubblico, un risultato testimoniato anche dai primi dati di accesso certificati alle sedi dell’Istituzione Bologna Musei e Biblioteche, che siamo già in grado fornire: MAMbo, con Collezione permanente e la mostra temporanea Revolutija. Da Chagall a Malevich da Repin a Kandinsky, Museo Morandi, Villa delle Rose, Museo della Musica, Collezioni Comunali d’Arte, Teatro Anatomico dell’Archiginnasio, Padiglione de l’Esprit Nouveau ed ex GAM hanno realizzato circa 15 mila visitatori. Un traguardo importante per il quale in particolare ringrazio Lorenzo Balbi per la sua intelligente direzione artistica, il CDA dell’Istituzione Bologna Musei, tutto lo staff Art City che ha organizzato e promosso gli eventi e i molti volontari Auser che hanno sorvegliato l’apertura degli spazi espositivi. In particolare a questi ultimi mi voglio soffermare e rivolgere un doppio ringrazimento per quello che fanno tutto l’anno, permettendoci di mantenere aperti spazi e musei. Di questo e di altro ho parlato nella mia intervista con il Corriere di Bologna che pubblico di seguito. Leggi il seguito di questo post »


Piazza Aldrovandi, alla ricerca di artisti

imagesProsegue il nostro percorso per il miglioramento di Piazza Aldrovandi attraverso l’arte. In attesa di avviare dopo l’estate il progetto per portare in piazza un evento mercato con il coinvolgimento di produttori di fiori, Comune di Bologna, Associazione Serendippo in collaborazione con la Consulta degli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Bologna e la Fondazione Rusconi lancia la call 2017 di R.U.S.Co (Recupero Urbano Spazi Comuni) rivolta agli studenti dell’Accademia di Belle Arti. Gli studenti dovranno proporre e realizzare idee per dipingere i box del mercato di piazza Aldrovandi. Obiettivo: coinvolgere gli spazi pubblici e privati della piazza e trasformarla in una galleria d’arte contemporanea a cielo aperto. Il tema del bando è una riflessione sul lavoro di Ulisse Aldrovandi rielaborato attraverso l’osservazione della vita quotidiana nella piazza. Leggi il seguito di questo post »


L’Urlo di BLU e la scelta di Bologna

CdXRZPtWAAA7Dnz.jpg_largeSe ne parlerà eccome di quello che è successo oggi a Bologna, in tutto il mondo. A caldo la penso così. Il gesto che BLU ha compiuto cancellando tutte le sue opere credo sia da rispettare. Con questo urlo, peraltro non da solo, ha voluto dirci quanto per lui sia stato grave organizzare quella mostra (Street Art. Banksy & Co. – L’arte allo stato urbano, promossa da Genus Bononiae, con il sostegno della Fondazione Carisbo), in quelle modalità e senza coinvolgere la comunità degli autori e degli artisti della scena urbana. Dobbiamo tutti meditare sul suo gesto e aprire un dibattito vero, perchè l’arte non si può strappare ma va rispettata. Leggi il seguito di questo post »


K. Kennedy e Bologna città dei Diritti Umani

Schermata 2015-02-19 alle 19.29.16Quante grandi donne nel ‘900 si sono impegnate per i più deboli e per la diffusione dei Diritti Umani? Tante e indimenticabili. Marcello Reboani ha deciso di celebrarle in una collezione di ritratti realizzati con materiali di recupero. Su proposta della Presidente del Consiglio Comunale Simona Lembi, l’Amministrazione comunale ha deciso di ospitare l’esibizione in occasione dell’8 marzo “Giornata Internazionale della Donna”. “Ladies for Human Rights”, curata da Melissa Proietti, è organizzata in collaborazione con la Robert F. Kennedy Human Rights Europe, l’organizzazione no-profit presieduta da Kerry Kennedy, presente all’inaugurazione. La Kennedy parteciperà anche alla seduta solenne del Consiglio Comunale di Bologna convocata venerdì 20 febbraio.

Leggi il seguito di questo post »