Torna Dancin’Bo: la danza dai luoghi di Bologna al web

Abbiamo lanciato una call per lavori di videodanza e un format di webtv che andrà in onda la prossima primavera, con le quali coinvolgeremo ragazze e ragazzi, professionisti e scuole di danza per mettere la città al centro dell’arte del corpo e del movimento.
Il ballo abiterà gli spazi, luoghi d’arte, musei, biblioteche, teatri. 

Questo progetto è stato reinventato per adattarlo alla situazione sanitaria senza perdere la qualità, grazie alla professionalità di Vittoria Cappelli e Monica Ratti in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e Bologna Welcome.

Leggi il seguito di questo post »

Il verde urbano è una questione politica

Oggi su Repubblica di Bologna trovate alcune mie riflessioni sul verde urbano e sulla vicenda del taglio degli alberi di via Torino, riportate in un articolo di Silvia Bignami, che ringrazio. Ieri ne ho parlato anche con Stefano Materia, il giovane ricercatore impegnato sul cambiamento climatico che nei giorni scorsi aveva pubblicato un video di denuncia per l’abbattimento dei 36 bagolari nel quartiere Savena.  Il verde oggi è una questione politica. Le sfide che abbiamo davanti richiedono innovazione sia su come la pubblica amministrazione affronta queste questioni sia sul coinvolgimento della comunità. Per questo ho anche fatto alcune proposte che vi invito a leggere.

Leggi il seguito di questo post »

La sicurezza dei cittadini richiede misure reali

Ieri, 13 gennaio, in commissione “Parità e pari opportunità” sono stati presentati i primi dati di una ricerca che l’associazione Orlando sta conducendo per arrivare ad una “Agenda delle donne per una città più inclusiva”.

La ricerca è stata condotta con un questionario rivolto a circa 1100 donne e dai suoi esiti emerge un racconto delle donne per una città desiderabile e inclusiva, in cui vivere meglio tutte e tutti.

La ricerca spazia su molti temi, dal lavoro al carico di cura, fino al rapporto con i servizi pubblici. Ma si concentra anche sulla percezione di sicurezza delle donne.

Leggi il seguito di questo post »

Bologna sia tra le 100 città europee a impatto climatico zero al 2030

Nei giorni scorsi ho citato Greta Thunberg in un articolo e qualcuno si è sorpreso, ma a Greta va il merito di avere posto la questione climatica nel modo più determinato. Ha ragione nel sostenere che la variabile tempo non è più a nostra disposizione. Anche per questo ai documenti di piano, ai bilanci virtuali della C02, dobbiamo affiancare decisioni, progetti efficaci e la mobilitazione di persone, università e aziende.

La vera sfida per la prossima amministrazione comunale sarà portare Bologna ad essere una delle 100 città europee a impatto climatico zero entro il 2030. Come farlo è il punto discriminante. Oggi 9 gennaio, ne ho parlato su Cantiere Bologna. Ti invito a leggere il mio intervento.

Leggi il seguito di questo post »

É il momento di rompere gli schemi

Sul Corriere di Bologna di oggi 5 gennaio è uscita una mia risposta all’editoriale di Gianluca Passerelli di domenica scorsa: “Bologna. Prima, di tutto“. Ho colto l’occasione per proporre le svolte di cui la nostra città ha bisogno ricordandoci del patrimonio che abbiamo alle spalle. Le nostre radici nel futuro. L’innovazione è da sempre il nostro modo di cambiare la storia occupandoci delle sfide del nostro tempo. Vi invito a leggere la notizia.

Leggi il seguito di questo post »

Contributi per 500 mila euro alle associazioni sportive

In questo anno maledetto, come Comune di Bologna siamo stati gli unici in Italia ad avere pubblicato un bando da 500 mila euro a supporto delle società sportive del territorio. Sono 232 le associazioni e le società sportive dilettantistiche che hanno ottenuto il nostro contributo in sostegno alle attività svolte e alle spese sostenute a seguito dell’emergenza sanitaria.

Leggi il seguito di questo post »

Nasce Salaborsa Lab di Vicolo Bolognetti

La biblioteca Ruffilli diventerà Salaborsa Lab di vicolo Bolognetti. È stato pubblicato oggi il bando per progettare i nuovi spazi di quella che diventerà la sede distaccata di Salaborsa. La biblioteca avrà una nuova vocazione con laboratori e percorsi multidisciplinari su ricerca e sperimentazione nel campo della lettura, attraverso l’utilizzo di molteplici linguaggi e tecnologie come gaming, coding, robotica, fablab.
È inoltre in via di definizione il progetto per trasferire dalla Cineteca di Bologna in vicolo Bolognetti i servizi, le attività e l’archivio videoludico.

Leggi il seguito di questo post »

Intervista a Piazza Grande, giornale di strada

Durante un’emergenza come quella che stiamo vivendo tutto sembra difficile e irraggiungibile, ma dobbiamo rimanere fedeli al messaggio di Bologna. Il modello di accoglienza e di inclusione che la nostra città deve avere nei confronti dei migranti, dei senza dimora o di altre persone in difficoltà deve rispettare i nostri valori, cioè mantenere sempre l’ambizione di essere la città che in Italia costruisce le proposte strutturali nel sociale senza lasciare indietro nessuno. Da dove partire e in che direzione si muove Bologna secondo Matteo Lepore, Assessore alla cultura , Turismo e Promozione della città. Intervista a cura di Selene Brunetti e Andrea Giagnorio, per la redazione del giornale di strada Piazza Grande.

Leggi il seguito di questo post »

Un bando per la Casa Gialla in Montagnola

La riqualificazione della Montagnola è una della cose di cui vado più orgoglioso. In questi ultimi anni, sono tornate le famiglie, gli sportivi, gli eventi culturali grazie al contributo di tante e tanti. Ora si prosegue e si rilancia. Il Dipartimento cultura ha appena pubblicato un nuovo bando per la concessione gratuita dell’ex Casa del Custode della Montagnola, conosciuta anche come Casa Gialla.

Leggi il seguito di questo post »

Il Modernissimo tornerà a vivere

Quello in basso a destra è Martin Scorsese in una foto che ho scattato due anni fa da un gradino mentre scendevamo insieme nel cantiere del Nuovo Cinema Modernissimo a Bologna. Voleva vedere le pietre originali della millenaria via Emilia.

Leggi il seguito di questo post »