VERSO UN MUSEO PER LA MEMORIA DELLE OGR

OGR

Dietro i cancelli di via Casarini è racchiusa la storia di una strage silente, quella dell’amianto. Una strage che continua ancora oggi, a decenni di distanza, a mietere vittime. Ma dietro quei cancelli, oggi chiusi, c’è anche un Museo che raccoglie la preziosa testimonianza delle lotte sindacali che avevano come obiettivo quello di eliminare l’amianto dalle lavorazioni e di garantire un’organizzazione del lavoro che garantisse la salute degli operai.
L’anno scorso, a poche settimane dalla chiusura dello stabilimento, scrissi sul blog  che, come Comune di Bologna, ci saremmo battuti insieme all’Associazione Familiari e Vittime di Amianto dell’Emilia Romagna (AfeVA), per mantenere il Museo dov’è e ottenere da Ferrovie parte dell’area non contaminata per un progetto di interesse pubblico, un vero e proprio polo culturale dedicato a mantenere viva la memoria della storia delle OGR.

Leggi il seguito di questo post »