RESTANO ACCESE FINO AL 6 MARZO LE PAROLE DI LUCIO DALLA IN VIA D’AZEGLIO

lucio dalla caro amicoLe luminarie con il testo de L’Anno che verrà in via D’Azeglio sono diventate una vera e propria attrazione e hanno riscosso un grande successo a livello locale e nazionale. E per questo abbiamo accolto la proposta del Consorzio via D’Azeglio pedonale di mantenerle installate fino al prossimo 6 marzo, per accompagnare la città al programma di appuntamenti che celebreranno il cantautore bolognese. Si tratta infatti di un’iniziativa che merita il nostro pieno sostegno e di un’idea in linea con il recente Patto di Collaborazione sottoscritto con la Fondazione Lucio Dalla per la valorizzazione del legame della città di Bologna con il suo cantautore, del tratto caratteristico e distintivo di questo rapporto che affonda le radici proprio in via D’Azeglio dove Lucio Dalla ha vissuto. L’installazione luminosa è ispirata alla canzone L’anno che verrà e realizzata dall’artigiano napoletano Antonio Spiezia per rendere omaggio alla figura di Lucio Dalla e alla città di Bologna. L’iniziativa, organizzata da Consorzio esercenti di via D’Azeglio, con il patrocinio di Comune di Bologna e Fondazione Lucio Dalla, ha riscontrato molto successo negli scorsi mesi, contribuendo ad accrescere il fascino del centro città e di uno dei luoghi simbolo per tutti gli appassionati di Lucio Dalla.

Leggi il seguito di questo post »


AL VIA IL CONCORSO DI IDEE PER REALIZZARE IL MUSEO DEL BASKET AL PALADOZZA

palazzo 2Al PalaDozza nascerà il Museo nazionale del basket. Abbiamo presentato oggi assieme a Giovanni Petrucci, presidente FIP (Federazione italiana pallacanestro) e Celso De Scrilli, presidente di Bologna Welcome, il Concorso di idee che porterà Bologna ad essere la sede di  un nuovo e ambizioso progetto, tuttora unico in Italia: un Museo del Basket che parli della cultura dello sport legata alla pallacanestro. Tutto questo si inserisce nel quadro di un rinnovamento generale del PalaDozza, messo a nuovo negli spazi e sempre più vicino alle grandi Arene di eventi a livello internazionale. L’obiettivo del Concorso è raccogliere i migliori progetti per questo innovativo museo, che dovrà interessare in maniera diffusa tutta la struttura del Palazzetto dello Sport e che non conterrà solo cimeli, ma seguirà un percorso narrativo fatto principalmente di supporti multimediali che stimolino la curiosità dei visitatori verso questo mondo e la sua storia.

Leggi il seguito di questo post »


Nel 2018 boom di turisti, oltre 3,2 milioni di pernottamenti

Piazza Maggiore CapodannoIl 2018 è stato un anno all’insegna della crescita per il turismo di Bologna e, con aumenti rilevanti in tutte le aree della Città metropolitana, dal capoluogo alle zone collinari ed appenniniche fino ad Imola e alla Pianura bolognese. I dati di previsione per la chiusura del 2018 sono in crescita rispetto al 2017. Per quanto riguarda la sola città di Bologna gli arrivi superano abbondantemente la cifra di 1.500.000, e i pernottamenti si attestano sopra i 3.200.000.  Le percentuali di crescita sono rispettivamente del +7,8% per gli arrivi e +7,1% per i pernottamenti. Interessante anche il dato relativo alla Città metropolitana (Bologna città inclusa), con arrivi che superano i 2.300.000 e i pernottamenti sopra i 4.800.000, con percentuali di +7,1% per gli arrivi e +6,6% di pernottamenti. Anche il 2019 si preannuncia un anno di crescita. In particolare sarà l’anno della cultura e dello sport per il numero di eventi che la città ospiterà come il Giro d’Italia, gli Europei di calcio Under 21 e le mostre che saranno proposte. Ma la chiave rimane sempre una sola: Bologna piace perché è bella ed autentica.

Leggi il seguito di questo post »


SCATENIAMOCI CON DANCIN’BO E IL CAPODANNO ASSIEME AI DJ E ALL’IMMANCABILE VECCHIONE

VECCHIONE okAbbiamo svelato il progetto del Vecchione 2018 che brucerà a Bologna nella notte del 31 dicembre in Piazza Maggiore. Il Vecchione è seduto davanti a una finestra “aperta sul futuro” e simboleggia “un desiderio di vita che diventa abbraccio, attitudine ad accogliere e ad aprirsi al nuovo al di là di ogni paura”. Un’opera alta 8 metri realizzata con materiali di riciclo donati dai bolognesi e curata dall’artista iraniana Sara Pour. Costruito da Cantieri Meticci insieme alle famiglie, ai bambini e a tutte le persone che hanno partecipato ai laboratori organizzati nelle scorse settimane dalle scuole coinvolte dal dipartimento educativo del MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna. Abbiamo presentato anche tutto il programma della settimana di Capodanno Dancin’bo (dal 28 dicembre all’1 gennaio) in 12 luoghi della città.

Leggi il seguito di questo post »


DISOCCUPATI DARANNO INFORMAZIONI TURISTICHE IN CENTRO PER LE FESTE

DSC_1180Al via la collaborazione tra Bologna Welcome e il progetto “Insieme per il lavoro”. Per le festività natalizie alcuni beneficiari del progetto saranno parte del gruppo di “Angeli di Bologna Welcome”, daranno informazioni turistiche a chi arriverà in città riguardo musei aperti, eventi e informazioni turistiche nella “T” (le vie Rizzoli, Ugo Bassi e Indipendenza); saranno riconoscibili dalle pettorine con una grande “I”. Inoltre per alcuni mesi inoltre saranno venduti presso l’Infopoint Bologna Welcome di Piazza Maggiore alcuni oggetti (borse e oggetti di pelletteria) che nascono dalla collaborazione di alcune imprese sociali del nostro territorio e il progetto “Insieme per il lavoro” (Social Chic, Cartiera/Lai-Momo) e alcune illustrazioni in cui sono rappresentati scorci della città realizzati da un artista locale che ha seguito un percorso di formazione e supporto dal progetto “Insieme per il lavoro”.

Leggi il seguito di questo post »


WUNDERBO, UN VIDEOGIOCO PER SCOPRIRE BOLOGNA

videogioco-WunderBO--620x330

È Melazeta l’azienda vincitrice tra le 13 realtà che hanno partecipato a Bologna si mette in gioco – Playable Bologna, il bando di gara lanciato dal Comune di Bologna per realizzare un videogame che promuova la città. Il gioco vincitore, ‘WunderBO’, porterà l’utente in un viaggio alla scoperta del patrimonio culturale, di storie e di personaggi speciali della città di Bologna.

Leggi il seguito di questo post »


SETTIMANA DI CAPODANNO, E’ ONLINE IL PROGRAMMA DI DANCIN’BO

Home blogE’ online su dancingbo.it il programma dettagliato degli eventi per la settimana di Capodanno a Bologna. Dal 28 dicembre al 1 gennaio il Comune di Bologna presenta un format completamente rinnovato, ideato da Vittoria Capelli e Monica Ratti e rivolto ad un pubblico ampio ed eterogeneo, di ogni età e provenienza, che si articola in 12 diversi luoghi della città, coinvolgendo oltre 400 danzatori e più di 25 realtà tra scuole di danza, associazioni culturali e sportive e compagnie professionali. Dancin’ Bo è una festa in cui ognuno può trovare il proprio ritmo, tra lindy hop, tango, danza classica, valzer, breakdance, balli di gruppo, latino americani, folk, etnici e tradizionali. Tutti potranno ballare e partecipare al programma di Dancing’Bo, una settimana di spettacoli ed occasioni di ballo e di divertimento in centro e nei quartieri, che culminerà nella tradizionale festa in Piazza Maggiore che quest’anno accoglie un Vecchione molto speciale, costruito da Cantieri Meticci insieme alle famiglie, ai bambini e a tutte le persone che hanno partecipato ai laboratori organizzati da MAMbo. Una grande festa della città pensata per tutti e costruita insieme ai cittadini e agli artisti. Un format che vogliamo far crescere e consolidare nei prossimi anni.

Leggi il seguito di questo post »