Bologna, le biblioteche per la comunità

biblioboIn una fase di emergenza nazionale è fondamentale per tutti i cittadini e le cittadine avere pieno accesso alle informazioni. Nelle difficoltà, infatti, le diseguaglianze si allargano. Ecco allora che un servizio pubblico come quello bibliotecario diventa essenziale anche online. Per questo abbiamo deciso di potenziare l’accesso delle biblioteche comunali sul web. Una porta aperta in più in casa vostra, una stanza piena di libri e giornali da consultare. Potete accedere al servizio in questione tramite il seguente indirizzo: https://emilib.medialibrary.it/. Se siete già iscritti a una biblioteca comunale benissimo, altrimenti potete seguire le indicazioni per registravi online: http:// www.bibliotechebologna.it/articoli/71164.

Ci tengo a ringraziare personalmente tutti i dipendenti delle biblioteche comunali che hanno reso possibile questo servizio. Come ben sapete, in questo periodo tutte le biblioteche sono fisicamente chiuse, ma i bibliotecari, anche da casa, lavorano per continuare a offrire a utenti e cittadini il maggior numero possibile di opportunità per la lettura.

È quindi possibile contattare la vostra biblioteca di quartiere oppure a livello cittadino il servizio ‘Chiedilo al Bibliotecario’, ogni giorno della settimana, 24 ore su 24, compilando il modulo di richiesta che trovate online sul sito di ognuna delle biblioteche partecipanti (Biblioteca Amilcar Cabral, Biblioteca dell’Archiginnasio, Biblioteca dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna, Centro di Documentazione Arcigay “Il Cassero”, Biblioteca della Cineteca, Biblioteca dell’Istituto Gramsci Emilia-Romagna, Biblioteca del MAMbo e Biblioteca Salaborsa).

Inoltre, molte delle nostre biblioteche offrono materiale sui loro siti. Per esempio su Archiweb, la biblioteca digitale dell’Archiginnasio potete consultare tutta una serie di risorse (libri, manoscritti, cartoline, fotografie, banche dati tematiche) e visitare le mostre organizzate in biblioteca negli ultimi anni. Anche sul sito di Salaborsa trovate il materiale più svariato: per esempio una cronologia di Bologna nel Novecento, un database dedicato a tutti gli scrittori di della nostra città oppure un altro sui fumetti a Bologna. Sul canale Youtube dell’Archiginnasio è possibile vedere i video di tutti gli incontri che si sono svolti nella Sala dello Stabat Mater; molti video anche nel canale della biblioteca Amilcar Cabral, per chi è interessato ai temi sociali, politici ed economici dei paesi di Asia, Africa e America Latina. Seguire le pagine su Facebook delle singole biblioteche permette di rimanere costantemente informati e ricevere preziosi consigli di lettura anche per bambini.

È vero, stiamo tutti attraversando un periodo impegnativo, ma leggere un buon libro o un ebook, sfogliare (virtualmente) una rivista, ascoltare un audiolibro o guardare il filmato di una conferenza, può aiutarci a passare meglio il tempo, e perché no, a imparare qualcosa di nuovo, che prima non sapevamo. In questo periodo in cui le relazioni fisiche con amici, parenti e colleghi di lavoro sono forzatamente interrotte i libri ci vengono in aiuto.

Infine un’informazione pratica: se avete libri in prestito, non preoccupatevi della scadenza. Durante il periodo di chiusura non si terrà conto della scadenza dei prestiti e non verranno applicate sanzioni. Alla riapertura delle biblioteche vi aggiorneremo sui tempi e i modi della restituzione e vi inviteremo per un grande abbraccio collettivo.

Buona lettura!

Questo testo è riportato nell’edizione di aprile di Navile News parlo delle nostre biblioteche. Ecco di seguito il mio contributo. Il giornale completo lo trovate a questo link.



Rispondi