A BANDO 304.000 EURO DI FONDI EUROPEI PER IL WELFARE CULTURALE

FIUNell’ambito dei “Programma Operativo Città metropolitane 2014 – 2020 – PON METRO”, finanziato dall’Unione europea, il Comune di Bologna ha pubblicato il bando: “L’inclusione e l’innovazione sociale a Bologna attraverso nuovi progetti culturali” per l’assegnazione di 304.000 euro a favore di soggetti del Terzo Settore per cinque progetti di welfare culturale. Attraverso questo bando, che rimarrà aperto fino all’1 luglio 2019, proseguiamo nella nostra azione di rafforzamento della cultura nei quartieri per favorire progetti di inclusione e coesione sociale. L’intento è dare la possibilità a tutti i cittadini e le cittadine di essere inclusi e parte attiva della comunità.


Il bando si inserisce nella strategia dell’Asse 3 del PON METRO, “Servizi per l’inclusione sociale”, che intende contrastare differenti forme di marginalità, disagio ed esclusione sociale attraverso il sostegno a progetti espressione della partecipazione del terzo settore e della collettività in aree e quartieri caratterizzati da situazioni di degrado ambientale e marginalità socio-economica.
Obiettivo dei progetti sarà la promozione nei giovani-adulti di un ruolo sociale e culturale capace di rinsaldare il rapporto tra generazioni e culture diverse.

In una prospettiva di Welfare community, a sostegno delle fasce più fragili della popolazione, gli interventi da mettere in campo dovranno incidere su più aree del territorio di Bologna e sviluppare progettualità di rete e di recupero socio-culturale attraverso i linguaggi dell’arte contemporanea e le forme delle culture e delle tradizioni delle nuove cittadinanze.

Nell’ottica di produrre e disseminare nuovi processi culturali, il bando intende anche potenziare abilità e conoscenze utili a un maggior grado di occupabilità dei giovani coinvolti. Infatti, l’avviso pubblico è in linea con il patto siglato tra Arcidiocesi, Comune e Città Metropolitana di Bologna per il contrasto alle problematiche lavorative “Insieme per il Lavoro”, per la parte che riguarda la riattivazione di individui fragili e il potenziamento delle risorse personali.

La durata dei progetti presentati dovrà essere di 16 mesi, da settembre 2019 a dicembre 2020.

Il bando è aperto fino all’1 luglio 2019 ed è disponibile a questo link:
http://www.comune.bologna.it/concorsigare/bandi/135:8024/44785



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.