Inaugurata la Fontana di Ontani a Vergato

IMG_0872

Il Museo ‘Ontani’ a Vergato

Oggi è stata una domenica emozionante per la comunità di Vergato dove in Piazza Giovanni XXIII, insieme al Sindaco Massimo Gnudi, abbiamo inaugurato una fontana d’artista progettata del maestro Luigi Ontani. La troverete zampillare nella piazza antistante la Stazione. Si tratta di un nuovo elemento importante dell’itinerario turistico culturale che caratterizza il nostro Appennino, terra di arte e natura nella Valle del Reno. Tra Grizzana Morandi, Riola, Vergato e Porretta si colloca un patrimonio prezioso, del quale possiamo citare esempi quali Casa Morandi, la Rocchetta Mattei, la Chiesa di Alvar Alto voluta dal Cardinal Lercaro, la Linea Gotica. Un panorama sempre più apprezzato dai tanti visitatori che raggiungono la nostra destinazione. Come Assessore alla Cultura del Comune di Bologna e Presidente della Destinazione turistica metropolitana, sono intervenuto con grande piacere dal Palco e ho ricordato quanto l’arrivo di un numero sempre maggiore di turisti ci stia facendo sentire, mai come prima, un’unica comunità da un milione di abitanti. Uniti da un paesaggio che dobbiamo sapere tutelare e promuovere, così come ci chiede l’art. 9 della nostra Costituzione (La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione).

L’opera di Ontani è dal carattere monumentale. Si avvale di figure desunte dalla mitologia classica, con richiami agli elementi geografici dell’Appennino e simbologie tipiche dell’iconografia ontaniana: un fauno adulto (rappresentante il fiume Reno) reca sulle spalle un putto alato (simbolo del Torrente Vergatello), mentre la testa maestosa e severa di un vecchio Tritone (incarnante l’Appennino) si erge dal fondo della vasca circolare a delimitarne parte del perimetro che va progressivamente a rinchiudersi coi profili dei monti dell’Appennino. L’uovo su cui poggia il gruppo centrale è un riferimento a Montovolo, elemento favoloso e mitico del paesaggio locale, della sua storia e della poetica dell’artista.

Il progetto è il risultato della collaborazione di tante forze che hanno condiviso energie e risorse per raggiungere questo obiettivo: il Comune di Vergato, l’associazione Vergato Arte, l’Unione dei comuni dell’Appennino bolognese, la Regione Emilia-Romagna, la Città metropolitana di Bologna, la Destinazione Turistica Bologna-Modena e Bologna Welcome. Un importante sostegno all’iniziativa è venuto poi da Emilbanca. I costi sostenuti hanno riguardato i materiali (fusione in bronzo per le figure centrali e marmi policromi per il restante) e l’esecuzione, mentre per la realizzazione, l’assistenza e la supervisione Ontani non ha richiesto alcun compenso.

Nel corso della stessa mattinata, presso il Palazzo comunale abbiamo inaugurato anche il “MuseOntani”: una esposizione permanente dedicata all’artista, destinata a diventare un punto di riferimento del turismo in Appennino. L’esposizione infatti andrà a integrarsi con la fontana (allocata nella piazza di fronte alla stazione, recentemente ristrutturata) e con le vetrate policrome che adornano il Palazzo dei Capitani della Montagna, realizzate dal maestro alcuni anni fa: tre tappe di un percorso dedicato alle opere di questo straordinario artista contemporaneo originario proprio di Vergato.



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.