OMAGGIO AGLI WARRIORS

WarriorsQuesta mattina abbiamo reso omaggio in Sala Rossa agli Warriors Bologna che la scorsa stagione sono saliti in serie A1. Insieme abbiamo presentato anche la stagione 2019 e i nuovi giocatori stranieri che rafforzeranno il team per la massima serie. Da 38 anni, gli Warriors giocano il grande football americano nell’impianto storico della Lunetta Gamberini. Una squadra di giovani studenti, operai e appassionati. Un pubblico di famiglie e tanti amanti degli American sport.

Per i Warriors Bologna l’obiettivo principale è dunque stato raggiunto, cioè quello di guadagnare la promozione e poter disputare nel 2019 il Campionato Italiano di football americano di prima divisione. Dopo un 2018 travolgente, la formazione bolognese ha agguantato il Silver Bowl, la finalissima valida per il titolo nazionale, affrontando il 7 luglio scorso allo stadio Lanfranchi di Parma il team dei Pretoriani Roma. Sempre avanti nei quattro quarti di gioco, i Warriors Bologna, con giocatori di età media sotto i 23 anni, hanno chiuso con il risultato di 30 a 14, coronando il sogno di entrare a far parte delle migliori squadre italiane e disputare il massimo campionato nazionale di prima divisione. Un campionato, quello dello scorso anno, in seconda divisione, che si è dimostrato impegnativo con 24 formazioni coinvolte, oltre duemila atleti, e che ha portato i ragazzi a viaggiare lungo tutta la penisola italiana, con trasferte spesso faticose.

Tutto questo è servito a cementare l’affiatamento e l’unione tra i 35 ragazzi della squadra, alcuni bolognesi, altri provenienti da altre regioni d’Italia ma alcuni anche da altri Paesi: tutti hanno però trovato a Bologna le condizioni migliori per esprimere il proprio talento.  Per i Warriors si tratta di un prestigioso traguardo, ritornare nella massima serie e riportare in alto la grande tradizione di Bologna per questa disciplina. L’altra novità riguarda l’aspetto tecnico, con il ritorno alla Lunetta Gamberini, campo di gioco dei Warriors, dei giocatori di scuola americana. Il campionato 2019 prevede infatti la presenza di due atleti americani: James Flanders e Dontavious Heard, oltre ad un oriundo, Paolo Sargeni, che arriva da Parigi.

A giocare nel campionato della massima divisione, nove squadre: Torino, Milano, Firenze, Parma, Bolzano, Bergamo, Ancona, Roma, oltre naturalmente Bologna.
Il debutto è previsto per sabato 9 marzo alle 21 contro i Duks Roma, mentre l’Italian Bowl è in calendario per sabato 6 luglio a Parma, dove ci si giocherà il titolo di Campioni d’Italia.

 



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.