A BOLOGNA I CAMPIONATI ITALIANI DI NUOTO PARALIMPICO

FINP.jpgQuesto fine settimana ospitiamo i Campionati italiani assoluti invernali di nuoto Paralimpico. Le gare si terranno sabato 2 e domenica 3 marzo nella piscina olimpionica Carmen Longo (via dello Sport, 4). L’appuntamento è impreziosito dalla presenza dell’IPC (International Paralympic Committee), l’organo paralimpico che permetterà di registrare ed omologare eventuali primati mondiali ed europei. Questa kermesse sarà fondamentale anche per definire la squadra nazionale giovanile che parteciperà ai prossimi European Para Youth Games 2019 in programma a Pajulahti, in Finlandia, dal 25 al 30 giugno.


Saranno 175 gli atleti che parteciperanno alle tre sessioni di gara, la prima sabato mattina, la seconda sabato pomeriggio e l’ultima domenica mattina. Gli atleti, appartenenti alle 56 società sportive italiane, provengono da ben 15 regioni diverse.
La regione che conta un maggior numero di presenze è la Lombardia con 58 atleti, seguita dal Veneto con 28 atleti e dal Lazio con 20. Nella vasca della piscina olimpionica Carmen Longo scenderanno anche molti dei protagonisti degli Europei di Dublino 2018, tra gli altri: Simone Barlaam, Francesco Bocciardo, Federico Morlacchi, Vincenzo Boni, Monica Boggioni, Arjola Trimi, Francesco Bettella, Carlotta Gilli, Giulia Ghiretti, Antonio Fantin e molti altri. Durante le gare sarà presente il Presidente della Federazione Italiana Nuoto Paralimpico, Roberto Valori ed il Segretario Generale Franco Riccobello.



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.