Lepore vuole riavviare il Treno – Il Corriere

treno«Portiamo l’estate culturale nel Treno della Barca per rivitalizzarlo». Il Comune pensa a come valorizzare uno dei dodici tratti dei portici scelti per il dossier dell’Unesco e punta tutto sulla cultura e sui centri di aggregazione giovanile. Che è quello che hanno chiesto a gran voce i residenti e i commercianti del Treno, sentiti sulla candidatura di «casa» loro all’Unesco. «Ci sentiamo abbandonati, i negozi sono quasi tutti chiusi, non si fanno più iniziative culturali qui e il rischio è di tornare a essere un ghetto», hanno detto in coro al Corriere, durante il suo viaggio nei portici selezionati per il dossier. «Il Treno della Barca è un luogo dell’anima, ci credo cosi tanto che sono andato a vivere 1º vicino. La Barca è uno dei quartieri più interessanti della città, è verde e rappresenta una delle grandi questioni aperte che Bologna ha di fronte». L’assessore alla Cultura di Palazzo d’Accursio, Matteo Lepore, coglie la «sfida» lanciata dagli abitanti e dai commercianti del Treno.

Ed è pronto a misurarsi, già dall’estate prossima, con que sta periferia che ha scelto come casa. «La Barca, cosi come il Pilastro — spiega Lepore — è un quartiere popolare costruito, quando i bisogni delle persone erano molto diversi da quelli di oggi. Il Treno della Barca è un anti-grattacielo per eccellenza, ma è anche una sorta di barriera che nasconde tutto quello che c’è dietro. Oggi invece ci serve sempre di più creare luoghi che alimentino la socialità». Ecco, quindi, a cosa sta pensando Lepore per il Treno, anche in vista della candidatura dell’Unesco: «Creare nuovi luoghi di aggregazione, soprattutto per i giovani». Il Quartiere Borgo-Reno sta già lavorando sulla comunità, aggregando associazioni, parrocchie, centri sociali, centri sportivi. Banca del tempo.

«Ma quello che manca — rileva Lepore — oltre a un numero maggiore di luoghi di aggregazione, è una proposta culturale sulla Barca e sul Treno». E la proposta culturale arriverà insieme all’estate, promette l’assessore. Proprio come si è fatto l’estate scorsa, portando «Il barbiere di Siviglia» al villaggio Ina di Borgo Panigale. Un successone. «Per l’estate prossima — dice Lepore — studieremo una rassegna culturale ad hoc per queste zone e organizzeremo eventi proprio al Treno». Ma c’è anche il problema dei tanti negozi sfitti (di Acer) sotto il portico del Treno. «Abbiamo una convenzione aperta con Acer — dice Lepore — per metterli a bando e farvi insediare realtà artigiane e creative. Già ci sono alcuni studi di architettura, ma non basta. Resta in quell’area un tema di cattiva frequentazione di alcuni posti e ci sono relazioni sociali interrotte, così come c’è un problema di integrazione che di fatto attraversa un po’ tutti i quartieri cittadini. La scuola e i luoghi di aggregazione per i giovani sono il vero antidoto. Bisogna partire dai giovani e dalle donne». Un lavoro sociale e culturale che, per Lepore, va fatto ovunque, compresi i i luoghi dei portici candidati all’Unesco. «Solo così i cittadini torneranno a prendersi cura dei portici e della città».

img-0159.jpg

 


One Comment on “Lepore vuole riavviare il Treno – Il Corriere”

  1. Luciano ha detto:

    Scusate… ma nel 2012 e nel 2017 c’è stato TrenOff, inziativa culturale che si sarebbe potuta replicare ogni anno, portando il teatro proprio sotto i portici del Treno e che aveva raccolto grandi concensi tra gli abitanti locali e anche a livello di istituzioni. Perché poi né il Comune né il Consiglio di Zona ha voluto effettivamente finanziare una nuova edizione dell’iniziativa? Tante parole… ma i fatti?


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.