AL VIA IL CONCORSO DI IDEE PER REALIZZARE IL MUSEO DEL BASKET AL PALADOZZA

palazzo 2Al PalaDozza nascerà il Museo nazionale del basket. Abbiamo presentato oggi assieme a Giovanni Petrucci, presidente FIP (Federazione italiana pallacanestro) e Celso De Scrilli, presidente di Bologna Welcome, il Concorso di idee che porterà Bologna ad essere la sede di  un nuovo e ambizioso progetto, tuttora unico in Italia: un Museo del Basket che parli della cultura dello sport legata alla pallacanestro. Tutto questo si inserisce nel quadro di un rinnovamento generale del PalaDozza, messo a nuovo negli spazi e sempre più vicino alle grandi Arene di eventi a livello internazionale. L’obiettivo del Concorso è raccogliere i migliori progetti per questo innovativo museo, che dovrà interessare in maniera diffusa tutta la struttura del Palazzetto dello Sport e che non conterrà solo cimeli, ma seguirà un percorso narrativo fatto principalmente di supporti multimediali che stimolino la curiosità dei visitatori verso questo mondo e la sua storia.

Il PalaDozza diventerà così un Palazzo sempre aperto, che accoglierà tifosi del basket e turisti e tante altre persone: sarà una vera e propria agorà del basket con aree didattiche per giovani, scuole e famiglie, oltre che uno spazio eventi per incontri e presentazioni. Il PalaDozza diventa così una delle case dello sport cittadino, non solo sede delle partite di Virtus e Fortitudo ma anche luogo di incontri e attività che promuovano il futuro della pallacanestro. Il progetto del Museo è sviluppato insieme alla Federazione Italiana Pallacanestro, che svolge un ruolo fondamentale di supporto e che ha messo a disposizione le sue indispensabili competenze e risorse nel settore del basket.

Prima di lanciare il Concorso abbiamo costituito un Comitato scientifico che ne delineasse le principali linee, i giornalisti della nostra città ci hanno aiutato moltissimo, così come la FIP e tante altre persone che hanno a cuore il basket. Fra tre mesi, quando si chiuderà il Concorso, una giuria li giudicherà, sarà con noi – in questo difficile compito – anche il direttore del Museo del Barcellona FC, Jordi Penas.

Queste le parole del presidente FIP, Giovanni Petrucci: “Bologna, da sempre, è un crocevia di cultura, progresso sociale e sport. Il PalaDozza è uno dei templi della nostra pallacanestro ed anche uno dei luoghi più suggestivi in Italia per far nascere e sviluppare, grazie al Comune di Bologna e al Comitato Regionale FIP Emilia-Romagna, il Museo Nazionale del Basket. Crediamo nella bontà di questo progetto e nelle sue potenzialità di raccontare in senso educativo il nostro movimento, ed essere un ponte formativo ed informativo fra le diverse epoche del basket italiano”.

Infine, entro la tarda primavera, inaugurerà un nuovo punto ristoro che andrà a sostituire il vecchio Caffè Atlantico e che porterà il nome di Pick and Roll cafè, e che sarà dotato anche di un’area privata destinata all’hospitality delle squadre per il pre-partita.

 



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.