Immaginazione civica a #CitylabParis

Vi scrivo da Parigi dove sono arrivato ieri sera, ospite al Citylab 2017 su invito di Bloomberg Philantropies, Aspen Institute e della rivista The Atlantic. Dal 22 al 24 Ottobre, infatti, si ritrovano per il quinto anno i 40 sindaci delle più importanti città del mondo (C40), a confronto con le migliori esperienze di innovazione urbana. Mi è stato chiesto di intervenire martedì mattina per condividere con i partecipanti il percorso che ci ha portati alla creazione dell’Ufficio Immaginazione civica e alla realizzazione delle attività di partecipazione e collaborazione per la cura dei beni comuni. In una tavola rotonda dal titolo ‘Coltivare la creatività urbana’, mi confronterò con Tommi Latio – Direttore del settore Cultura della città di Helsinki e Amalia Zepou – Vicesindaco di Atene, vincitrice del Mayors Challenge 2014 (5 milioni $ di premio). I governi delle città stanno ricercando nuovi metodi per ingaggiare la cittadinanza: dalla necessità di rendere più efficaci i servizi pubblici di base, alla voglia di aprire nuovi canali di partecipazione e fiducia.

La nostra sessione esplorerà differenti vie accomunate dall’investimento sulla rigenerazione di immobili e spazi, messa a disposizione della popolazione di dati e tecnologie, creazione di team di facilitatori sul campo e bilanci partecipativi. Rispetto alle edizioni precedenti, nel programma del Citylab di quest’anno è stata riservata molta più attenzione ai temi sociali di attualità come la questione ‘rifugiati’ nelle città, l’impegno per la transizione energetica e il diritto all’abitare.

Per Bologna è molto l’interesse suscitato, una conferma dovuta anche allo scambio costante che da alcuni anni portiamo avanti con la Fondazione dell’ex Sindaco di New York Michael Bloomberg. Dall’Italia, oltre a me, solo Milano è presente rappresentata dal Sindaco Giuseppe Sala.

Durante il mio intervento che avverrà martedì 24 alle ore 9:30 del mattino, ho scelto di proiettare questo video mentre racconterò dell’esperienza bolognese dell’Immaginazione civica tra Laboratori di quartiere dedicati ai fondi europei, riqualificazione di immobili pubblici e bilancio partecipativo. Un percorso che consegnerà alla città oltre 40 milioni di euro di investimenti e molteplici occasioni per decidere insieme dal basso.

VOTA!

Ne approfitto per ricordare che dal 7 al 27 novembre prossimo, potrete votare online un progetto nel vostro quartiere da finanziare tramite il bilancio partecipativo del Comune di Bologna. Mi raccomando!

—————————–

Budget della missione a Parigi: la mia segreteria ha preventivato circa 100 euro, per i trasporti interni a Parigi. Il volo andata e ritorno Bologna – Parigi, più il soggiorno sono sostenuti da Bloomberg Philantropies che mi ha invitato. Rendiconterò quanto eventualmente speso sul blog e quanto effettivamente liquidato a rimborso.



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...