A bando 17 spazi per imprese culturali

mappaincredibol_05La mappatura degli spazi pubblici a Bologna inizia a essere disponibile. Come annunciato dal Sindaco questa estate, l’Amministrazione ha deciso di mettere in gioco un percorso dedicato agli spazi in città. Lo faremo prossimamente anche attraverso una discussione aperta e il completamento di questa mappatura con la messa in gioco di un gruppo ulteriore di contenitori pubblici, risorse importanti per il mondo del terzo settore e dei beni comuni. Insieme all’Ufficio Immaginazione Civica lanceremo un laboratorio cittadino dedicato al tema, a partire dalla mappatura degli spazi e anche dalla sperimentazione di nuovi modelli di gestione. Ieri intanto, abbiamo presentato un primo gruppo di immobili comunali che abbiamo scelto di dedicare alla promozione dell’imprenditorialità culturale e creativa attraverso il bando Incredibol!, alla sua sesta edizione. Si tratta di 17 immobili di piccole e grandi dimensioni, suddivisi in due categorie. Nella mappa che pubblico qui, trovate gli immobili ‘bianchi’ e gli immobili ‘blu’. I bianchi sono 12 immobili già disponibili e accessibili tramite la partecipazione al bando pubblicato in queste ore. Per quanto riguarda i 5 edifici blu, invece, usciranno dei bandi appositamente predisposti e calibrati sul fabbisogno di investimento necessario alla loro ristrutturazione oltre che ai fabbisogni emersi dal confronto con i Quartieri dove sono allocati.

Questo lavoro, arriva al termine di un percorso partecipato promosso nell’ultimo anno. I Laboratori di Quartiere che hanno visto circa 70 incontri e 1700 cittadini iscritti, più un questionario che ha coinvolto 112 soggetti (45 tra associazioni, imprese e cooperative sociali e organizzazioni no profit, 18 imprese profit e start up, 10 gruppi informali, 7 professionisti e free lance e 23 cittadini singoli), hanno raccolto bisogni e proposte per l’utilizzo degli spazi.

Il bando “Incredibol! -l’INnovazione CREativa DI BOLogna”, in scadenza il 30 ottobre, coordinato dal Comune di Bologna in collaborazione con un’ampia rete di partner pubblici e privati e co-finanziato dalla Regione Emilia-Romagna, è aperto a tutta la regione, permette di aggiudicarsi contributi in denaro per un totale di 126.000 euro, spazi in comodato gratuito e accedere ai servizi offerti dalla rete dei partner di progetto. E’ appositamente dedicato alle imprese culturali e creative dell’Emilia Romagna che siano in fase di start up e under 40.

Creatività: un lievito per lo sviluppo delle città
Incredibol! è una delle azioni all’interno dell’accordo di programma triennale tra Regione Emilia-Romagna e Comune di Bologna per lo sviluppo di azioni per il rafforzamento delle industrie culturali e creative regionali, in linea con la ‘strategia di specializzazione intelligente’ regionale, che le individua come settore a forte potenziale di crescita, in grado di generare posti di lavoro di qualità e contribuire allo sviluppo sostenibile del nostro territorio. In quest’ottica, il lancio del bando a Bologna ha coinciso con la presentazione del Cultural and Creative Cities Monitor della Commissione Europea da parte di Valentina Montalto, ricercatrice del Joint Research Center: un importante e innovativo strumento di monitoraggio per capire come si posizionano e come possono migliorare le città nell’ottica di uno sviluppo a base culturale e creativa.

L’intervento a cura di Valentina Montalto del JRC della Commissione Europea. Scarica le slide cliccando QUI

Cosa offre Incredibol!
Incredibol! offre contributi a fondo perduto fino a 10.000 euro ciascuno per avviare o consolidare la propria attività, spazi in comodato gratuito, formazione, consulenze e promozione in percorsi su misura per ogni vincitore, oltre al vantaggio di entrare a far parte di una ‘community’ in continua crescita.
Possono partecipare associazioni, neo-imprese e professionisti del settore culturale e creativo dell’Emilia-Romagna attivi da non più di 4 anni, con una prevalenza di under 40, presentando il proprio progetto d’impresa.
Quest’anno Incredibol! prevede una sezione tematica riservata a progetti d’impresa in ambito musicale, in coerenza con gli obiettivi di Bologna Città Creativa della Musica UNESCO, nell’ottica di rafforzare le competenze imprenditoriali e la dimensione industriale del settore. Saranno assegnati contributi per un totale di 30.000 € di cui 3.000 € di contributo speciale Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna alle ICC del settore musicale con sede legale nell’ambito territoriale della Città Metropolitana di Bologna e della Provincia di Ravenna.
Saranno inoltre assegnate due menzioni speciali “Antonio Barresi” da 3.000 € ciascuna, istituite dalla Città Metropolitana di Bologna in ricordo del responsabile di ‘Progetti d’impresa’, che ha creduto nel progetto Incredibol!  fin dalla sua nascita.

Gli spazi a disposizione: questa è la novità di quest’anno. Oltre al bando Incredibol! ci sono altre opportunità in arrivo per i creativi della città. Nelle prossime settimane usciranno infatti bandi dedicati in maniera specifica alla riqualificazione di immobili con caratteristiche specifiche e che non prevedono limiti di età.
Gli immobili sono: un locale in via Zaccherini Alvisi 11, l’ex cabina ENEL dei Giardini Margherita, la Casa del custode dell’Ippodromo in via di Corticella 104, l’ex Centrale del latte in via di Corticella 129 e l’immobile nel cuore del distretto culturale della Manifattura delle Arti di via del Porto 11/2, destinato al Multitasking Atelier Creativo Bologna – MACbo nell’ambito delle politiche volte a promuovere la creatività giovanile. Per quest’ultimo immobile si tratta del progetto dell’Ufficio Servizi per i Giovani, in rete con molti altri Enti e associazioni, tra i quali Università, Cineteca, Istituzione Musei, Conservatorio, Accademia delle belle Arti, –solo per citarne alcuni- è stato finanziato dal Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri con un contributo di 200 mila euro attraverso bando nazionale denominato “Giovani RiGenerAzioni Creative” pubblicato dall’Anci.

Il tour regionale: il bando Incredibol! sarà presentato con appuntamenti dedicati in numerose città della Regione, tra cui Cesena (21 settembre), Modena (25 settembre), Ravenna (27 settembre), Parma (28 settembre), Piacenza (2 ottobre), Ferrara (20 ottobre).

La rete dei partner: i partner coinvolti a oggi nel progetto Incredibol! sono: Città Metropolitana di Bologna, BAN Business Angels Network, CNA Bologna, ECIPAR Bologna, ASTER, Legacoop Bologna, ARCI Bologna, Demetra Formazione, Alma Mater – Università di Bologna, Accademia di Belle Arti di Bologna, Ordine degli Architetti di Bologna, Associazione Fare Lavoro, Studio Dott. Francesco Capizzi – Giurista d’Impresa, Studio Legale Pellegrino, PerMicro, Urban Center Bologna, Ordine dei Commercialisti ed Esperti Contabili di Bologna, LB Consulting, Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, Camera di Commercio di Bologna, TIM WCAP, Fondazione Golinelli, ERVET, FEDERMANAGER Bologna e Ravenna, Fondazione Flaminia, Kilowatt, Smell produzioni e Night Created Design.



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...