Piazza Aldrovandi, alla ricerca di artisti

imagesProsegue il nostro percorso per il miglioramento di Piazza Aldrovandi attraverso l’arte. In attesa di avviare dopo l’estate il progetto per portare in piazza un evento mercato con il coinvolgimento di produttori di fiori, Comune di Bologna, Associazione Serendippo in collaborazione con la Consulta degli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Bologna e la Fondazione Rusconi lancia la call 2017 di R.U.S.Co (Recupero Urbano Spazi Comuni) rivolta agli studenti dell’Accademia di Belle Arti. Gli studenti dovranno proporre e realizzare idee per dipingere i box del mercato di piazza Aldrovandi. Obiettivo: coinvolgere gli spazi pubblici e privati della piazza e trasformarla in una galleria d’arte contemporanea a cielo aperto. Il tema del bando è una riflessione sul lavoro di Ulisse Aldrovandi rielaborato attraverso l’osservazione della vita quotidiana nella piazza.

Gli studenti dovranno lavorare in due fasi prima di inviare le loro proposte. Dovranno in primo luogo dedicarsi alla frequentazione della piazza, all’incontro e allo scambio di opinioni con chi ci vive e lavora e poi dovranno rielaborare in immagini la vita della e nella piazza attraverso una riflessione sulle opere e il lavoro di Ulisse Aldrovandi. Con questo percorso partecipato si vuole rendere piazza Aldrovandi un luogo realmente attivo nella promozione della città di Bologna, della sua storia, della sua cultura, ma anche della gastronomia legata al mercato stesso. L’obiettivo finale è creare un contenitore reticolare che riunisca artisti, commercianti e cittadini stabilendo una connessione con l’arte contemporanea e, allo stesso tempo, rendere la piazza un luogo di incontri che possa innescare processi di crescita, di scambio e di riappropriazione empatica e consapevole del proprio spazio urbano.

Abbiamo riqualificato piazza Aldrovandi, un nuovo cuore commerciale, pedonale e culturale nel centro della città. Il giorno dell’inaugurazione dissi che la sfida sarebbe stata quella di prenderci cura di quel luogo e questo bando è un tassello che va in questa direzione. E’ infatti importante che siano i ragazzi che frequentano l’Accademia di Belle Arti di Bologna a immaginare come saranno ridipinti i box del mercato, rielaborando il lavoro di Ulisse Aldrovandi, partendo dal contesto storico e culturale in cui la piazza è inserita.

Un altro passo in avanti per restituire spazi di libertà e responsabilità alla comunità.


One Comment on “Piazza Aldrovandi, alla ricerca di artisti”

  1. Vittorio ha detto:

    anche le transenne sottoilluminate di strada maggiore sono un’ opera d’arte?


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...