La mia risposta a Gazzoni sullo Stadio

schermata-2015-11-24-alle-22-14-04

Intervista rilasciata al Corriere di Bologna (edizione 11 novembre 2016)

«Nessun attrito con Saputo, stadio prioritario. Sullo stadio nessun ritardo, non tirateci per la giacchetta»

“Con il Bologna rapporti solidi. Rassicuro Gazzoni, stiamo con Saputo. Rassicuro Gazzoni: tra noi e il Bologna i rapporti sono solidi, il Sindaco ha chiamato Fenucci e non ci sono malumori”. L’assessore Matteo Lepore interviene sulla questione dello stadio e dei presunti ritardi di una discussione che ancora deve dare un responso definitivo. “La riservatezza è decisiva, non siamo in ritardo e tutto sarà chiuso entro la fine del mandato”.“I rapporti tra noi e il Bologna sono solidi”. Questa è la sentenza dell’assessore Matteo Lepore riguardo alla discussione in corso sul futuro dello stadio Dall’Ara. Durante l’ultimo summit Joey Saputo ha dovuto attendere Virginio Merola in anticamera, poi l’incontro vero e proprio è durato meno di mezzora. “Ma non c’è alcun problema fra noi e il club, il Sindaco ha telefonato all’ad rossoblù Claudio Fenucci per assicurarsi che non ci fossero malumori. E non ci sono”. Queste rassicurazioni arrivano dopo l’intervista a Giuseppe Gazzoni pubblicata ieri sul Corriere, nella quale l’ex presidente del Bologna manifestava preoccupazione riguardo ai tempi lunghi per avviare i lavori al Dall’Ara. “Se Saputo si stanca, città e squadra tornano in serie C” ha detto l’ex patron.
Timori non solo suoi, a dire il vero, ma della città intera: Bologna, suo malgrado, da anni non vive una stagione di investimenti sul piano sportivo, si fanno poche opere, gli impianti non sono mai in cima alle preferenze delle amministrazioni, le società sono state in affanno e i proprietari di club che si sono avventurati in progetti simili sono stati stoppati. Le preoccupazioni che anche questa operazione finisca in un buco nell’acqua sono, quindi, legittime, ed è inevitabile che ciò inquieti la tifoseria: stadio e futuro del Bologna con Saputo sono due temi che vanno a braccetto.
“Io — continua Lepore — non credo che gli investimenti sulla squadra siano collegati allo stadio. In ogni caso non è un tema di mia competenza. Posso, invece, rassicurare Gazzoni: non ci sono ritardi. Forse non conosce a fondo la situazione, mi amareggiano le sue parole perché lo stimo e lo apprezzo. Non voglio fare polemica ma chiarire: siamo nei tempi e il lavoro prosegue”.
A Palazzo d’Accursio sanno benissimo che i tifosi e la città vogliono vedere partire i lavori al più presto. Oltre due anni dopo l’arrivo di Saputo nel club, con il restyling dello stadio come progetto primario, l’amministrazione e la società stanno ancora parlando. “Il Sindaco ha dato un indirizzo chiaro, lo stadio è un progetto di rigenerazione urbana e sono state messe a disposizione diverse aree comprese quelle ex militari. Non è una questione di compensazioni. È un’operazione delicata che va portata avanti con riservatezza, se non sbandieriamo tutto sui giornali non significa che i colloqui non procedano o che ci siano intoppi. Lo facciamo per il bene di tutti e chi vuole bene al Bologna dovrebbe apprezzare questo riserbo. Gazzoni ama la città e la squadra, come me. Tirarci per la giacchetta non facilita le cose”.
Lo specchio del timore dei tifosi, è quello dell’amministrazione: il troppo parlare e le troppe pressioni possono appesantire la situazione. Dal canto suo, il Bologna sta portando avanti le proprie istanze anche con soggetti privati per arrivare pronto alla partenza del restyling. “L’amministrazione aspetta una proposta definitiva dal Bologna”, sottolinea Lepore. Il “fate presto” non turba il sindaco. Che pure sulla vicenda stadio si gioca il mandato. “Ce lo giochiamo ogni giorno. La fine del mandato è il tempo che ci siamo dati per chiudere la partita del Dall’Ara, ma siamo in trincea ogni giorno: con piazza Verdi, con i T days, eccetera. Il nodo dello stadio con Saputo non ci spaventa”.



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...