La decisione di non realizzare il Passante Nord

behavior-change-expert-questionsBene! adesso siamo più credibili nel proporre una visione sostenibile e intelligente del futuro di ‪#‎Bologna‬. La scelta di non realizzare il Passante Nord ci porta in una direzione precisa.

I prossimi 20 anni vorrei li impiegassimo per:
– rigenerare e rendere più vivibile il tessuto urbano già costruito, dentro la città.
– promuovere settori produttivi e industriali con investimenti in ricerca e innovazione, scuole tecniche e competenze universitarie.
– valorizzare l’ambiente e il paesaggio, l’agricoltura metropolitana e il turismo.
– attirare investimenti e talenti da ogni parte del mondo con progetti e misure adeguati.
– risolvere i conflitti che nascono da nuove povertà e marginalità, senza cinismo e timori elettorali.
– difendere il lavoro e la dignità di chi a 50 anni lo sta per pedere.
– stare al fianco dei piccoli e medi imprenditori, soprattutto se hanno perso fiducia nello Stato.

Vorrei che il PD rappresentasse questi interessi e bisogni, che le Amministrazioni di centrosinistra nel nostro territorio agissero di conseguenza.



Rispondi