La Piazzola che vorrei

Entro Settembre 2014 è possibile partecipare alla consultazione “La Piazzola che vorrei” inviando una email all’indirizzo lapiazzolachevorrei@comune.bologna.it. Tutti potranno dire la loro, a partire da ambulanti, concessionari e frequentatori del mercato, proponendo idee e suggerimenti per tracciare ipotesi di valorizzazione. Il percorso è inserito nell’ambito di un più complessivo programma finalizzato alla valorizzazione del Centro storico e dei mercati di Bologna promosso dalla nostra Amministrazione. A questo scopo il Comune è interessato a raccogliere le opinioni dei cittadini per studiare interventi e cambiamenti al regolamento di gestione del mercato più tradizionale ed esteso della città.

Da tempo La Piazzola è uno degli elementi che caratterizzano l’immagine di Bologna. Lo storico mercato, 370 banchi il venerdì e il sabato con mercati straordinari in alcune domeniche dell’anno, sta attraversando una fase di ripensamento generale, così come richiesto dagli stessi ambulanti, spuntisti e concessionari. Per quasi tutti la concessione scadrà nel 2017. L’iniziativa si svilupperà in parallelo con uno studio tecnico volto a definire le caratteristiche dei mercati bolognesi, al fine di delineare una formula gestionale che sia in grado di tracciare un percorso di valorizzazione, innovazione e promozione delle attività su area pubblica. L’idea della consultazione nasce dalla convinzione che lo spazio pubblico sia di chi lo vive tutti i giorni e che sia quindi utile e necessario il coinvolgimento di cittadini, operatori commerciali, associazioni di categoria e sindacali. Il percorso di consultazione avrà termine alle fine del mese di settembre. I dati raccolti saranno analizzati dalla Giunta e dalla Commissione Attività Produttive del Consiglio comunale, che se ne avvarranno come importante contributo per assumere decisioni in merito al futuro del mercato.

Studi e ricerche storiche testimoniano che il mercato risale a oltre 600 anni fa, mentre l’istituzione della Fiera franca nel 1390 sancisce definitivamente la destinazione del Campo di Mercato nell’area nelle prossimità dell’attuale piazza VIII agosto, fino ad identificare la Montagnola come Montagna del Mercato. La storicità del mercato “La Piazzola” è comprovata anche da norme comunali che disciplinano il mercato fin dal 1885.

Ulteriori info qui.


2 commenti on “La Piazzola che vorrei”

  1. […] alla Piazzola, dopo avere presentato alla 3° Commissione consiliare comunale i risultati della consultazione cittadina #LaPiazzolachevorrei e una prima analisi dello stato di fatto del mercato elaborata dai Centri Assistenza Tecnica di […]

  2. […] i Centri di Assistenza Tecnica (Cat) di Ascom-Confcommercio e Confesercentisfociato è stato redatto il documento “La Piazzola che vorrei”, uscito alla fine del 2014, oggi grazie al nuovo Piano delle Aree e al bando sui posteggi del […]


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...