Matteo Lepore Manifesto Mobile def

Le Serre dei Giardini

da | Mag 22, 2014 | Innovazione e lavoro

https://i2.wp.com/www.comune.bologna.it/sites/default/files/styles/evidenza_home_pincipale/public/06%20daisy%20bo%20Assonometria%20Generale%20Progetto_top3.jpg?resize=652%2C200

Bologna avrà presto un nuovo spazio pubblico dedicato alla diffusione della cultura imprenditoriale. Le Serre dei Giardini saranno il nodo centrale di una rete di luoghi pubblici e privati dedicati all’accelerazione di imprese e idee innovative, coworking e servizi condivisi. Il progetto è coordinato dal Comune di Bologna con il contributo di Regione Emilia-Romagna, Fondazione Marino Golinelli, Associazione Kilowatt, ASTER e NovaSOLE24ORE. Prenderà vita nei 650 metri quadrati delle serre comunali all’interno dei Giardini Margherita. Lo abbiamo presentato ieri, in occasione dell’evento dedicato all’avvio di Trust Eureka – il Vivaio delle imprese, la prima attività delle Serre, che partirà proprio il 30 giugno prossimo. La progressiva colonizzazione e riqualificazione delle Serre avverrà in tre fasi. Fase 1) nell’estate 2014 partirà la gestione temporanea delle palazzine a sud a cura di Fondazione Golinelli e Kilowatt. Fase 2) a partire dal prossimo autunno-inverno, partiranno i lavori di ristrutturazione degli immobili. Fase 3) tra il 2014 e il 2015 selezioneremo altri soggetti privati per investire sulle serre a nord. Questa iniziativa rientra nel percorso che stiamo portando avanti dedicato alla promozione della cultura tecnica e imprenditoriale, con particolare attenzione per i più giovani.

Il progetto delle Serre è stato presentato al bando della Regione  Emilia-Romagna per gli incubatori d’impresa, ottenendo un cofinanziamento di 500 mila euro. Il progetto architettonico approvato prevede la ristrutturazione delle due palazzine (ex uffici settore verde Comune di Bologna e Casa del custode). L’intervento Fase 2 per la sua completa realizzazione prevede un periodo di lavori di circa 24 mesi e contempla un’area attrezzata e arredata comprendente due palazzine: la prima organizzata su tre piani, con spazi di incubazione dedicati alle startup e ad attività di formazione dedicate all’imprenditoria giovanile; la seconda su un piano, dedicata a coworking, formazione e comunicazione. La gestione della nuova officina d’impresa sarà realizzata ascoltando le esigenze degli utenti, cercando di individuare risposte immediate alle necessità dei nuovi modelli di organizzazione del lavoro. A questo scopo saranno promossi alcuni incontri di codesign aperto, a partire da giugno.

In attesa dell’avvio dei lavori per la riqualificazione cosa succederà?

La Fondazione Golinelli ha avviato nel novembre 2013 il Trust Eureka. Nel maggio 2014 ha presentato il Vivaio delle imprese: un progetto per valorizzare i talenti migliori delle ragazze e dei ragazzi avvicinandoli alla cultura imprenditoriale, stimolandone la creatività, accendendone la passione e offrendo loro un’occasione concreta per sfidare se stessi realizzando le proprie idee. Sarà proprio il Vivaio delle imprese a inaugurare la stagione estiva dei Giardini Margherita dal 30 giugno al 9 luglio 2014. Un progetto innovativo grazie al quale 70 ragazzi di 10 scuole della regione si cimenteranno a sviluppare le proprie capacità. Un insieme di attività ed esperimenti di imprenditorialità per accrescere abilità e competenze multidisciplinari necessarie a sviluppare l’attitudine a fare impresa. Il Trust Eureka è uno dei punti di forza che hanno fatto rientrare Bologna all’interno della short list del premio Bloomberg.

Ad agosto, invece, l’associazione Kilowatt proporrà la sua “Kilowatt Summer” con musica, proiezioni, dj-set e contaminazioni tra arte e natura all’interno dell’inedita location dell’antica gabbia del leone dei Giardini Margherita. Il programma, realizzato in collaborazione con Sfera Cubica, Modernista.org, SentireAscoltare e Tàmer è parte del cartellone di bè – Bologna Estate 2014.

Stay tuned.