Posti di lavoro salvati, sciopero ritirato

Dopo due anni, la vicenda occupazionale relativa ai 200 lavoratori ex Cooperatone e ex ATC ha finalmente trovato una soluzione con la prossima stabilizzazione degli ultimi 17 operatori dell’ufficio rilascio contrassegni. Questa mattina, infatti, è stato firmato il verbale di accordo sul tema occupazionale, che riaguarda proprio questo servizio che sarà in futuro gestito da personale dipendente di Tper. In virtù di questa intesa tutti i sindacati hanno deciso di ritirare lo sciopero precedentemente indetto per sabato 10 maggio. L’accordo mette fine ad un lungo negoziato tra Comune di Bologna, Tper e organizzazioni sindacali, iniziato nel 2012. Si tratta di un percorso che porterà alla stabilizzazione degli ultimi 17 lavoratori precari, i quali lavoreranno per tutto il 2014 con la cooperativa Ncv (attualmente titolare del servizio) per poi avere un contratto a termine con Tper, al termine del quale saranno avviate le procedure di assunzione a tempo indeterminato nell’ambito del servizio di accertamento. E’ un risultato importante, che conferma l’impegno politico che la Giunta comunale si era data.

Con questo ulteriore accordo viene aggiunto un elemento che non era contenuto nel verbale riguardante i 130 operatori del servizio sosta, firamto nel luglio 2012. Oggi, l’Amministrazione comunale e Tper hanno voluto dare una risposta concreta. Una buona notizia per 17 famiglie di lavoratori.



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...