Lampedusa Bologna, 5 ottobre 2013

Insieme in piazza Nettuno per ricordare i morti di Lampedusa. Non li ha presi con sè il mare, loro sono vittime della nostra indifferenza e del nostro cinismo. Dopo tanti anni in cui si sono ripetuti eventi tragici come questo, non abbiamo ancora avuto il coraggio di cambiare le nostre leggi, di cancellare il reato di immigrazione clandestina e di smilitarizzare i nostri confini. Dobbiamo accogliere non respingere. Per loro, abbiamo acesso oggi centinaia di candele impegnandoci affinchè non accada mai più. Come amministrazione comunale, sosterremo progetti e iniziative che supportino la popolazione di Lampedusa.


One Comment on “Lampedusa Bologna, 5 ottobre 2013”

  1. Ermanno Tarozzi ha detto:

    vedendo questa foto ho avuto una stretta al cuore


Rispondi