Matrimoni gay: la politica arrivi prima dei tribunali #Bolognapride2013

Conferenza stampa Bologna Pride 2013Oggi, insieme al comitato promotore abbiamo presentato il Pride 2013 in programma per il 29 giugno. Siamo orgogliosi del fatto che da anni migliaia di persone scelgano di vivere a Bologna per essere libere di amarsi. Come individuo e come rappresentante istituzionale mi sento di dire che è arrivato il momento di superare una discriminazione nei confronti dei cittadini italiani. Tutti noi abbiamo amiche o amici costretti a sposarsi all’estero e che non vedono riconosciuta la loro unione nel nostro paese. I diritti civili non sono una questione di destra o di sinistra. Una maggioranza trasversale c’è e non deve necessariamente mettere in discussione il sostegno al Governo. Su argomenti come questo è importante che il Parlamento recuperi il ruolo legislativo che gli spetta. Per questo confido si riesca a varare entro la fine della legislatura una legge sul matrimonio civile tra coppie dello stesso sesso, anche a seguito di sentenze molto chiare in questo senso da parte della Corte Costituzionale e di Cassazione. Abbattiamo un muro che ci discrimina tutti.

Dichiarazione audio a Radio città del capo

Dopo aver ospitato l’evento nazionale nel 2012, la nostra città si prepara a un nuovo appuntamento con il Pride che quest’anno segue l’onda per i dirritt civili che attraversa Milano, Napoli, Catania e Cagliari, unite da una comune piattaforma rivendicativa. Ogni territorio ha poi espresso una serie di richieste agli enti locali di riferimento, a Bologna le associazioni hanno stilato una lista in 12 punti. A questo poposito, va riaperto un tavolo di lavoro per capire come rilanciare la progettualità su queste tematiche in ambito istituzionale locale.


One Comment on “Matrimoni gay: la politica arrivi prima dei tribunali #Bolognapride2013”

  1. Fernendo Nevruz scrive:

    Giusto per capire: intendete indire un altro referendum sull’argomento (come quello per l’abolizione dei finanfiamenti alle Scuole Paritarie che insistete a definire Pubbliche) ignorando successivamente il risultato?


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...