Le Officine Rizzoli vanno salvate

indexL’appello che noi facciamo e’ sicuramente al Governo affinchè intervenga per sostenere i lavori in questa fase, per cercare di stimolare possibili compratori, ma facciamo appello anche agli imprenditori e all’economia del nostro territorio, oltre che alle imprese che ci possono essere a livello nazionale. Ho risposto così, questa mattina ad un’interrogazione della consigliera della Lega Nord Mirka Cocconcelli sulle Officine Rizzoli. L’asta per l’acquisto dell’azienda, dichiarata fallita a gennaio, due giorni fa è andata deserta. Insieme al Comune di Budrio e alla Provincia di Bologna stiamo seguendo questa situazione. Sono stati molti gli incontri anche con il ministero del Lavoro e sono stati attivati gli ammortizzatori sociali.

Il punto fondamentale e’ relativo al fatto che quella in questione non è un’azienda che fallisce per cause proprie, ha al contrario un business che funziona, è un’eccellenza a livello nazionale ed internazionale, è coinvolta tuttora in un progetto sul polo della protesica di Budrio. Le Officine Rizzoli, dunque, rappresentano una buona impresa che merita di essere salvata, i lavoratori sono ottimi professionisti che meritano di poter continuare a lavorare in questo settore per cui hanno e avranno sempre il nostro sostegno.


3 commenti on “Le Officine Rizzoli vanno salvate”

  1. Ermanno Tarozzi scrive:

    Le officine Rizzoli rappresentano un esempio di tecnologia unica per ridare una vita dignitosa a tante persone colpite da incidenti sul lavoro. Suggerirei anche l’apertura di una sottoscrizione pubblica.
    Ermanno Tarozzi

  2. Matteo Magni scrive:

    Il punto fondamentale è che in Italia anche se crei valore, fatichi comunque a restare a galla, resta molto difficile fare impresa.
    Il fallimento delle Officine Rizzoli è figlio di questo e di chi si è approfittato dell’azienda negli anni passati.

  3. Matteo scrive:

    Caro Matteo, altre persone mi hanno scritto il passaggio a cui fai riferimento in conclusione del tuo commento, in riferimento alla gestione passata dell’azienda. Non ho titoli nè conoscenza per dirlo, ma immagino che qualcosa non abbia funzionato. Nel caso Rizzoli però risulta macroscopica la questione dei mancati pagamenti delle PA nelle altre regioni. Questo fardello sta ammazzando il paese con una lenta agonia, tipo goccia cinese. Sentiamo sempre parlare di riforma del mercato del lavoro per attrarre investimenti… ma non dovremmo fare di più per abbattere i ritardi della burocrazia e per contrastare l’illegalità?


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...