Bologna aderisce all’Open Data Day! #OpenDataDayIt

copy-logo-ODD11Il gruppo emiliano-romagnolo di Hacks Hackers e l’associazione “Diritto di Sapere”, con il supporto e l’adesione della Regione Emilia-Romagna e del Comune di Bologna organizzano per la mattinata di sabato 23 febbraio, dalle 10 alle 13, presso l’Urban Center – Sala Borsa (piazza Nettuno 3) un evento dedicato a all’International Open Data Day.

 

Programma:
-saluti istituzionali di Matteo Lepore (assessore alla Comunicazione, Tecnologie, Relazioni Internazionali e Marketing Territoriale del Comune di Bologna) e di Lorenzo Broccoli (Direttore Generale Organizzazione, personale, sistemi informativi e telematica della Regione Emilia-Romagna)
– introduzione dei lavori e presentazione di Hacks Hackers da parte di Elisabetta Tola, fra i membri fondatori del gruppo che riunisce giornalisti ed esperti informatici
– Guido Romeo, fra i fondatori dell’associazione “Diritto di Sapere”, racconterà ai presenti come formulare le richieste di accesso alle banche dati pubbliche
– è previsto anche un intervento di un esperto legale che si soffermerà sulle normative di settore.
La seconda parte dell’appuntamento bolognese con gli open data è dedicata ad un requestathon con esempi e compilazione di richieste di accesso ai dati non ancora disponibili da partecipanti, con assistenza del team di “Diritto di sapere” e di Hacks Hackers Bologna.



Rispondi