24 scuole in rete con banda larga a Bologna

Scuola-Digitale-650x433Il Comune di Bologna ha avviato un progetto per l’utilizzo, da parte delle Istituzioni Scolastiche del Primo Ciclo, della rete in fibra ottica a banda ultralarga diffusa in tutta la città (MAN-Metropolitan Area Network). La banda ultralarga toccherà entro l’anno 24 scuole statali, sedi degli uffici amministrativi delle Direzioni Didattiche e degli Istituti Comprensivi. L’investimento del Comune di Bologna per la posa delle fibre ottiche è di circa 240.000 euro, un investimento che doterà le scuole di una infrastruttura di rete moderna ad altissima velocità, nell’ordine di 1 Gigabit/sec. Prosegue dunque il nostro impegno per l’estensione della banda larga. Accanto agli edifici pubblici, abbiamo dato priorità alle scuole perché consideriamo la conoscenza e l’educazione beni primari, che occorre promuovere con i migliori mezzi a disposizione. “Scuole in Rete” è un progetto unico in Italia, che permetterà di ampliare la qualità della didattica nelle nostre scuole e di adottare il massimo delle tecnologie esistenti. Ora ci aspettiamo che raccolgano la sfida anche molte piccole e medie imprese del territorio, interessate ad investire nel campo dell’educazione e dell’editoria digitale. Troveranno nel Comune un interlocutore attento e, tra le altre cose, pronto nelle prossime settimane a pubblicare un bando dedicato a cofinanziare progetti digitali.

Il progetto viene realizzato in collaborazione con la società Lepida S.p.A. che, per conto di tutti gli enti pubblici presenti sul territorio, ha realizzato la rete in fibra ottica della MAN. Lepida fornisce alle scuole tutti gli apparati di rete necessari e realizza il servizio di connettività Internet comprese tutte le attività di configurazione, assistenza e manutenzione, all’interno del progetto del Piano Telematico Regionale denominato “SchoolNet – Connettività e Federazione per una scuola grande come la regione”. Nell’ambito dello stesso progetto è stata posta particolare attenzione nella definizione di modelli generali per l’utilizzo e l’erogazione dei servizi di connettività rispettando tutte le norme attuali in materia di privacy e di salvaguardia della sicurezza.

Delle 24 scuole previste nel progetto, nelle ultime settimane ne sono state attivate 15 e le 9 scuole restanti saranno attivate entro la fine dell’anno 2012 a un ritmo di 2-3 nuovi collegamenti ogni settimana.

Le scuole già attive sono: XXI Aprile, San Domenico Savio, Carducci, Marconi, Bottego, Panzini, Testoni Fioravanti, Irnerio, Guinizelli, Besta, Garibaldi, Casaralta, Guido Reni, Gandino e Rolandino De’ Passaggeri.



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...