Agenda urbana: un Comitato e un Ministro per puntare sulle città

“L’Italia era l’unico paese europeo a non avere un ministro delle aree urbane ed esiste ora un Comitato interministeriale per le politiche urbane. L’obiettivo è quello di arrivare ad una agenda sulla politica per le città come nel resto dell’Europa, visto che la città è il cuore pulsante dei sistemi socioeconomici sviluppati ed il 70 per cento dei cittadini europei vive in ambiente urbano”. Questo l’ha detto il Premier Mario Monti il 4 Ottobre, nel corso dell’incontro con l’intergruppo parlamentare per l’Agenda Urbana al qule ho partecipato. Qual è la novità? grazie ad un emendamento del governo approvato durante la conversione del decreto Sviluppo è stato creato un comitato interministeriale dedicato specificatamente alle politiche urbane. Il lavoro del comitato porrà le basi sul Piano città, un grande intervento che muove 2 miliardi di euro per progetti di riqualificazione urbana ma soprattutto predisporrà il percorso vero la partecipazione delle città italiane al traguardo dei Fondi Strutturali 2014-2020, che la Comissione Europea dedica in modo forte allo sviluppo urbano. Il Ministro incaricato di questa funzione è da ora il Fabrizio Barca, Ministro per la coesione territoriale.

Per informazioni ulteriori, vi suggerisco www.laboratoriourbano.info

——————-
Preventivo della missione a Roma: la mia segreteria ha preventivato 120 euro, per treno andata e ritorno Bologna – Roma. Le spese sono state sostenute da me e, al rientro, saranno rimborsate presentando un consuntivo con ricevute allegate.


2 commenti on “Agenda urbana: un Comitato e un Ministro per puntare sulle città”

  1. […] e i servizi educativi (purtroppo non ovunque) ma non hanno (ahinoi) un ruolo riconosciuto nelle politiche per lo sviluppo territoriale tanto quanto gli altri livelli istituzionali. Nonostante ciò, sono i Comuni ad essere in prima […]

  2. […] affinchè il prossimo Governo attivi finalmente un programma nazionale per le città, un’Agenda Urbana che guidi la gestione dei fondi diretti alle città così come previsto dalla bozza di regolamento […]


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...