Del mondo e di Bologna: alcune idee su cui stiamo lavorando

Oggi, il Corriere di Bologna rilancia il lavoro sul martketing territoriale che come Amministrazione Comunale stiamo portando avanti. Di seguito posto questa intervista a firma di Marco Madonia. Sopra anche un video realizzato dai ragazzi e dalle ragazze PD di Borgo Panigale, che ho incontrato alcuni giorni fa per parlare di relazioni internazionali e promozione della città.

………………………………………………..
Eventi, campagne e un logo: Ora è caccia al brand-Bologna

Il Corriere di Bologna

Non si vive di sola banda larga. Il sindaco, Virginio Merola, ha in mente di destinare i denari frutto della cessione delle società partecipate oltre che sulla rete anche sul versante del welfare e dei servizi alla persona. Ma c’è anche un altro capitolo di spesa. Perché un piccolo gruzzoletto andrà anche al marketing territoriale.

«Entro l’anno avremo il nuovo brand Bologna». L’annuncio è firmato da Matteo Lepore, l’assessore di Palazzo d’Accursio con la delega al marketing territoriale. Lui coordinerà il team che immaginerà il marchio che andrà in giro per il mondo comunicando l’idea di una città creativa, giovane, al centro del Paese e anche capitale del buon cibo. Un deciso passo in avanti rispetto alla Bologna delle tre T. Sullo stile di quello che ha fatto New York con i manifesti promozionali che hanno invaso anche le Due Torri. «È ora di produrre un’inversione di tendenza — spiega —. Dobbiamo cominciare a spendere per comunicare all’estero, mentre fino a questo momento l’abbiamo fatto solo all’interno. Adesso dobbiamo andare di può fuori a promuovere una nuova narrazione di Bologna».

Intanto, in attesa della cessione di quelle cinque società citate dal sindaco, il nuovo brand delle Due Torri può già contare su una solida rete di finanziatori: Camera di commercio, Apt, Regione e poi i proventi della neonata tassa di soggiorno. La road map è già stata stabilità. Da qui fino all’inizio dell’autunno si ragionerà non solo del marchio ma soprattutto delle strategie di marketing e del posizionamento della città nel mercato turistico. Anche mettendo in fila le tante iniziative culturali in programma in città che troppo spesso non hanno un filo conduttore comune. In sostanza, l’intenzione del Comune è arrivare a una sorta di calendario nel quale ad ogni mese sia collegata una manifestazione da promuovere su scala globale. Così da lanciare con un anno di anticipo le rassegne e la città.

Prima dell’autunno si ragionerà poi anche con le compagnie aree di stanza al Marconi per possibili partnership. Ryanair, per esempio, considera già il link Bologna nel suo sito. Ora Palazzo d’Accursio andrà alla ricerca di altre collaborazioni. Poi c’è la questione del logo che farà da ambasciatore alle Due Torri in giro per il pianeta. Dopo l’estate il Comune coinvolgerà le imprese bolognesi. «Non ci rivolgeremo ad un solo soggetto», assicura l’assessore. Poi tutto il nuovo pacchetto Bologna verrà illustrato ai tavoli del Piano strategico metropolitano. Del resto, la creazione di una immagine più accattivante della città (con relativo turismo) è uno degli asset sui quali basare il rilancio della città in tempi di vacche magre. In più, il tentativo è quello di «vendere» il pacchetto Bologna nella sua dimensione metropolitana. «L’obiettivo è partire entro la fine dell’anno — spiega Lepore —. Per il 2012 dovremmo avere già concluso le operazione per il marchio, strategie e raccolta dei finanziamenti».

Intanto, in attesa del nuovo brand, questa mattina il sindaco accoglierà a Palazzo d’Accursio il segretario di Stato tedesco, Rainer Bomba che farà capolino sotto le Due Torri per studiare i progetti infrastrutturali e le esperienze bolognesi di riqualificazione urbana. Dopo l’incontro, in agenda alle 15, il politico tedesco incontrerà l’assessore all’Urbanistica, Patrizia Gabellini, con la quale discuterà di infrastrutture (anche se, per la verità, su questo versante Bologna non è esattamente al passo con i tempi) e progetti per un centro vivibile e pedonale.

Marco Madonia



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...