Intelligenza civica in azione #orgoglioemiliano … 2 progetti interessanti

Hakathon Terremoto e Protezione Civica sono due progetti nati dal basso e dedicati a offrire soluzioni concrete alle comunità colpite dal sisma. Per entrambi i progetti il Comune di Bologna ha offerto il proprio sostegno, nell’ambito di #agendadigitalebo.

Due giorni, una sala e una rete di cittadini che scelgono di unire le forze di fronte alla terra che trema: questo vuole essere Hackathon Terremoto, una maratona di 48 ore dove informatici, sviluppatori e service designer si ritroveranno per creare soluzioni tangibili a supporto di reali e contingenti esigenze delle popolazioni colpite dal sisma. Questa iniziativa è nata dal desiderio di rendersi utili e dalla consapevolezza che, con una semplice applicazione, è possibile sostenere attivamente chi questa emergenza la vive in prima persona. Le applicazioni potranno avere i fini più diversi: dalla rilevazione dei danni subiti dagli edifici e la loro agibilità allo smistamento degli aiuti per protezione civile, ma anche alla segnalazione materiale in stoccaggio per aziende colpite dal terremoto. Parola d’ordine: trasparenza, immaginando anche un’applicazione che monitori lo stato dei lavori e la documentazione dei soldi spesi. Sarà davvero utile? Dipende solo da noi, da quanti saremo e da quanto saremo bravi. Se vuoi partecipare attivamente ai lavori pre e durante evento, iscriviti al gruppo Facebook:http://www.facebook.com/groups/hackathonterremoto/ e compila il google form di iscrizione.

Protezione Civica è una piattaforma partecipativa per soccorsi e ricostruzione dopo il terremoto, un progetto lanciato da Riccardo Luna e da Wikitalia. L’obiettivo consiste nel riuscire in pochi giorni a mettere in campo una serie di strumenti che facciano almeno quattro cose:

  1. la gestione e la visualizzazione dei tweet e degli sms durante un allarme;
  2. una mappa di segnalazioni, edificio per edificio, dei danni subiti;
  3. la condivisione di idee e progetti di ricostruzione su un sito;
  4. il monitoraggio in tempo reale dello stato dei lavori e la documentazione dei soldi spesi.

Come si fa? Si fa. Con la partecipazione e il contributo di tutti: dai singoli cittadini alle istituzioni, dai media ai volontari. Scoprimo come…



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...