SETTIMANA DI CAPODANNO, E’ ONLINE IL PROGRAMMA DI DANCIN’BO

Home blogE’ online su dancingbo.it il programma dettagliato degli eventi per la settimana di Capodanno a Bologna. Dal 28 dicembre al 1 gennaio il Comune di Bologna presenta un format completamente rinnovato, ideato da Vittoria Capelli e Monica Ratti e rivolto ad un pubblico ampio ed eterogeneo, di ogni età e provenienza, che si articola in 12 diversi luoghi della città, coinvolgendo oltre 400 danzatori e più di 25 realtà tra scuole di danza, associazioni culturali e sportive e compagnie professionali. Dancin’ Bo è una festa in cui ognuno può trovare il proprio ritmo, tra lindy hop, tango, danza classica, valzer, breakdance, balli di gruppo, latino americani, folk, etnici e tradizionali. Tutti potranno ballare e partecipare al programma di Dancing’Bo, una settimana di spettacoli ed occasioni di ballo e di divertimento in centro e nei quartieri, che culminerà nella tradizionale festa in Piazza Maggiore che quest’anno accoglie un Vecchione molto speciale, costruito da Cantieri Meticci insieme alle famiglie, ai bambini e a tutte le persone che hanno partecipato ai laboratori organizzati da MAMbo. Una grande festa della città pensata per tutti e costruita insieme ai cittadini e agli artisti. Un format che vogliamo far crescere e consolidare nei prossimi anni.

Leggi il seguito di questo post »


ARRIVA IL BIGLIETTO SOSPESO ALL’ARENA DEL SOLE

manifestoBigliettoSospesoArriva il biglietto sospeso all’Arena del Sole. Assieme alla Fondazione Emilia Romagna Teatro abbiamo avviato una prima sperimentazione della pratica del biglietto sospeso: fino al 5 gennaio 2019, il pubblico bolognese verrà invitato a donare un biglietto sospeso, da lasciare a disposizione delle persone “bisognose” di teatro, per donare loro una serata di spettacolo. L’idea si ispira alla tradizione del caffè sospeso, ossia l’abitudine napoletana di lasciare un contributo al bar per offrire un caffè espresso a una persona sconosciuta. Fondazione Ert ha raccolto questa suggestione e l’ha concretizza.

Leggi il seguito di questo post »


IL MUSEO SPELEOLOGICO DI BOLOGNA SI RINNOVA

Fantini homeNuova vita per il museo di speleologico Fantini di Bologna. Questo week-end (15 e 16 dicembre) ci sarà l’inaugurazione dei nuovi spazi al Cassero di Porta Lame (piazza VII Novembre, 7). Un allestimento aggiornato, sezioni inedite, un’anteprima della parte didattica e un programma di eventi e installazioni cross-mediali gratuiti in collaborazione con altre realtà del territorio. Le due nuove esposizioni permanenti riguardano l’inedita sezione dedicata a Luigi Fantini con l’esposizione di suoi oggetti, per far conoscere la storia e la vita del pioniere locale e la sezione dedicata alle frequentazioni umane delle grotte e cavità artificiali fin dal periodo romano, con una riproduzione di un tronco di acquedotto di quell’epoca a grandezza naturale, nonché di più recenti materiali da miniera, fino ad arrivare alle più recenti scoperte nei rifugi della guerra.

Leggi il seguito di questo post »


UN MUSEO DEDICATO A GIORGIO MORANDI

Carlino 1Da tempo lavoriamo in silenzio per dedicare a Giorgio Morandi un museo tutto suo e se la causa civile ci darà ragione, nel 2019 lanceremo un concorso di architettura per progettarlo. Con queste parole ho aperto l’intervista che trovate oggi sul quotidiano Il Resto del Carlino rispetto alla discussione che è nata sul Museo Morandi.

Assessore Lepore, dove sorgerebbe questo museo?
«La nostra idea è di collocarlo nell’ex Forno del Pane, all’interno del complesso del MAMbo e della Manifattura delle Arti. Ma si tratterà di un nuovo immobile, da costruire da zero o frutto di un ampliamento degli spazi attuali».

Leggi il seguito di questo post »


UNA “CASA DELLA MUSICA” ENTRO IL MANDATO

Musica.jpgBologna, Città della musica Unesco, avrà un luogo ad hoc per l’ascolto, il prestito, l’organizzazione di eventi e il rapporto con gli artisti. Una “Casa della musica”, insomma. E’ il progetto che l’assessore alla Cultura, Matteo Lepore, conta di concretizzare entro fine mandato. Solo un primo passo, così lo intende Lepore, verso il “sogno” di creare un vero e proprio distretto della musica in cui ci sia spazio anche per concerti e imprese.

Leggi il seguito di questo post »


TREDICI SPAZI PUBBLICI VUOTI A DISPOSIZIONE DEI CITTADINI

103832539-613d6131-7cf8-4ca7-b7a7-eb5be840864c

ex Cabina Enel Giardini Margherita

Ogni cittadino ha il diritto e il dovere di avere accesso a una dotazione minima di spazio pubblico del quale prendersi cura in collaborazione con altri: è uno degli elementi identitari del nostro mandato. L’obiettivo è sperimentare forme di collaborazione e gestione condivisa tra Comune e cittadini di spazi pubblici in una logica nuova e generativa di valore sociale e culturale. Accanto al lavoro del Laboratorio Spazi, a cui hanno partecipato 51 realtà associative della città e che è stato condotto dalla Fondazione per l’Innovazione Urbana in collaborazione con il Comune e i Quartieri, è stata stilata anche una mappatura degli spazi comunali inutilizzati e disponibili. Dopo vicolo Bolognetti e altri spazi già assegnati, sono pronti altri 13 immobili che restituiremo alla città per progetti di valore culturale e partecipativo attraverso avvisi pubblici. Una scelta che abbiamo assunto dopo un lungo confronto con i Quartieri, l’associazionismo del territorio e la cittadinanza attiva. Abbiamo inoltre ricevuto dalla Fondazione per l’Innovazione Urbana il documento conclusivo del Laboratorio Spazi, che contiene proposte molto innovative e interessanti che valuteremo insieme al Consiglio Comunale per decidere come nei prossimi mesi aggiornare i regolamenti comunali dedicati alla gestione e concessione di spazi alla cittadinanza.

Leggi il seguito di questo post »


PARLIAMO DI AMERICAN FOOTBALL

Euro19La Federazione Italiana di American Football mi ha fatto un’intervista per parlare dei Campionati Europei U19 che Bologna ospiterà il prossimo anno. Una notizia che ho colto con grande entusiasmo e senso di responsabilità, perché sono convinto che Bologna sia sempre più pronta per accogliere grandi eventi sportivi, come ha dimostrato anche il Mondiale di Pallavolo dei mesi scorsi che ha registrato un record di presenze al Pala Dozza e, soprattutto, è pronto il nostro pubblico per applaudire talenti anche di quegli sport che si vedono troppo poco sui media.

Leggi il seguito di questo post »